Peugeot

La convenzione con Peugeot Italia consente, alle imprese associate a Confartigianato, di acquistare a condizioni di particolare favore, autovetture e veicoli commerciali del marchio Peugeot.

La Convenzione offre una scontistica variabile applicata sui prezzi di listino al pubblico con riduzioni di prezzo che variano da modello a modello. Infatti è possibile acquistare il nuovo SUV Peugeot 2008 e il nuovo SUV Peugeot 3008 beneficiando di importanti percentuali di sconto, mentre per la Peugeot 308 la riduzione è del 22,5%.

I vantaggi, riservati alle imprese Confartigianato, sono estesi anche ai veicoli commerciali. In questo caso è possibile acquistare il Peugeot Boxer usufruendo di uno sconto sul prezzo di listino che arriva fino al 43% in caso di permuta o rottamazione.

Gamma Completa Autovetture Peugeot: QUI
Gamma Completa Veicoli Commerciali Peugeot: QUI

Come usufruire della convenzione

L’impresa associata Confartigianato, per poter usufruire delle speciali condizioni di trattamento, dovrà, all’atto della prenotazione del veicolo, consegnare alla Concessionaria Peugeot Partner l’attestato in originale, rilasciato su carta intestata di Lapam, comprovante la regolare situazione associativa oppure la tessera associativa.

Per ulteriori informazioni

Le imprese interessate possono rivolgersi alle sedi Lapam di riferimento. Qui l’elenco completo con tutti i riferimenti delle nostre sedi  

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

Focus servizi

Area fiscale

La nostra associazione ribadice la richiesta di un intervento urgente di correzione del provvedimento, con una adeguata rimodulazione della proroga che consenta di anticipare gradualmente la gestione delle operazioni di revisione ed evitare il congestionamento del servizio che produrrebbe problemi alle imprese e ai clienti anche per il futuro.

Scopri di più

Area lavoro

La nostra associazione ribadice la richiesta di un intervento urgente di correzione del provvedimento, con una adeguata rimodulazione della proroga che consenta di anticipare gradualmente la gestione delle operazioni di revisione ed evitare il congestionamento del servizio che produrrebbe problemi alle imprese e ai clienti anche per il futuro.

Scopri di più
Share This