Torna all'elenco

Il cambio generazionale come crescita imprenditoriale

Dettagli evento:

Informazioni

8 Febbraio 2023

18:30 - 20:00

Durata: 1.5h

Modalità evento: In presenza

Costo di partecipazione: Gratuito

Posti disponibili: 50

Contatti

Livio Lazzari

Referente sindacale

[email protected]

059 893111

Cos’è successo alle imprese del celebre “made in Italy“, alle prese con la difficoltà di reperire manodopera formata e motivata e con un rapporto sempre più difficile con scuola e università? Se lo chiede Daniela Diletti in questo articolo. Una riflessione quanto mai urgente. Se non altro per offrire prospettive e restituire centralità al settore che, più di ogni altro, ha reso noto il nostro paese nel mondo: il manifatturiero.

Il caso di Daniela Diletti, imprenditrice artigiana, fondatrice del marchio di calzature artigianali “La Marchigiana“, docente allo IAAD, l’Istituto del design di Torino è esemplificativo dei dilemmi, ma anche delle possibili soluzioni a cui dobbiamo guardare.

L’evento l’8 febbraio a Reggio Emilia

Anche per questo il Gruppo Giovani Imprenditori Lapam ha voluto invitare Daniela a raccontare la sua storia. Un’occasione informale per scambiare idee e opinioni e per ripartire da alcune buone pratiche: l’eccellenza del “sapere fare” e la capacità di comunicarlo. Appuntamento mercoledì 8 febbraio alle ore 18:30 a Reggio Emilia, presso il locale Adognimodo, in Via Emilia all’Ospizio 51.

Per prenotare il proprio posto, è richiesta l’iscrizione all’evento, compilando il modulo che trovate in questa notizia.

Chi è Daniela Diletti

Daniela Diletti è un’imprenditrice e nel 2012 fonda La Marchigiana, con l’intenzione di innovare il settore calzaturiero artigianale, attraverso l’impiego dei social nella relazione con i clienti e l’uso di materiali di giacenza per una produzione di scarpe sostenibili e personalizzabili. 

Laureata in Storia dell’Arte e in Architettura e Paesaggio, insegna Storia delle arti e delle tecniche presso lo IAAD di Torino e di recente ha fondato Gilda, un collettivo che vuole portare all’estero le micro imprese artigiane con una logistica ispirata ai tour delle rock band. Oltre al negozio/laboratorio di Torino, e ai numerosi temporary store in Italia e all’estero, collabora Rosewood Castiglion del Bosco, hotel lusso tra i più importanti in Europa, dove conduce workshop esperienziali dedicati alla pelletteria e la calzatura.

Nel 2021 è tra le fondatrici e speaker di “Comari. Paesaggi di imprenditoria empatica” evento dedicato al dialogo tra territorio, competenze d’impresa e paesaggio.

Allegati

    Iscriviti all'evento

    Compila il modulo, riceverai una email di conferma.

    Dati di Contatto

    Dati dellimpresa


    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali" This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    News correlate