Torna all'elenco

Quale futuro per la professione del giardiniere?

Dettagli evento:

Informazioni

14 Giugno 2021

19:00 - 20:30

Durata: 1.5h

Modalità evento: Online

Costo di partecipazione: Gratuito

Contatti

Matteo Roversi

Referente sindacale

matteo.roversi@lapam.eu

059 893111

In un mercato spinto da un’emergenza imprevedibile molte sono state le figure che si sono inventate un mestiere tra quelli concessi dalle norme per fronteggiare la pandemia, e la professione del giardiniere è stata ancora una volta tra le prescelte.

Chi non riesce a permettersi un intervento professionistico si improvvisa artefice del proprio spazio verde e della sua manutenzione.

Ecco che nasce una riflessione: in un’epoca in cui l’intelligenza artificiale e la robotica stanno galoppando velocemente verso soluzioni prima inimmaginabili, una figura come il giardiniere potrà avere ancora un ruolo nella gestione del verde pubblico e privato?

Diventa fondamentale che un giardiniere professionista non sia solo un semplice esecutore, bensì un creativo, un artista che assembla colori, tratti di coltivazione e un professionista della progettazione; di questo parleremo insieme al dott. Lucio Brioschi lunedì 14 giugno.

Al termine della parte pubblica, aperta a tutti gli interessati, si terrà il rinnovo del Consiglio Direttivo Giardinieri del XXI Congresso Generale Lapam. L’evento si terrà in modalità webinar tramite Google Meet, e gli iscritti riceveranno il link per partecipare qualche ora prima dell’iniziativa.

Relatori

  • Cesare Marchetti, Presidente categoria Giardinieri Lapam;
  • dott. Lucio Brioschi, consulente e imprenditore.

XXI Congresso

Categoria Giardinieri

Al termine dell’evento si terranno le elezioni del Consiglio e del Presidente della categoria

    Iscrizione all'evento

    Che futuro potrà avere la professione del giardiniere?


    Compila il modulo per iscriverti all'evento, riceverai una e-mail di conferma della prenotazione.


    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This