Torna all'elenco

Carpi: due giorni di incontri tra aziende e clienti esteri

16 Novembre 2017

Saranno 32 le aziende del distretto carpigiano a partecipare, martedì 28 e mercoledì 29 novembre, all’incoming di operatori esteri organizzato a Carpi da Carpi Fashion System – il progetto di valorizzazione delle Aziende del Distretto Moda promosso dalle Associazioni Imprenditoriali del Territorio, Cna, Lapam Confartigianato, Confindustria Emilia e dal Comune di Carpi, con il determinante contributo di Fondazione CR Carpi – in collaborazione con Promec, azienda speciale della Camera di Commercio di Modena.

A Carpi, nella splendida cornice storica della Sala dei Cervi di Palazzo dei Pio, i 12 operatori provenienti da 8 nazioni – Danimarca, Germania, Regno Unito, Irlanda, Spagna, Portogallo, Corea del Sud, Canada – appositamente selezionati sulla base del profilo dei partecipanti, incontreranno le aziende del settore abbigliamento donna e accessori per la media e grande distribuzione organizzata e per la diffusione all’ingrosso, le quali avranno così la possibilità di presentare le proprie collezioni autunno /inverno 2018/19 e flash primavera/estate 2018, avviando nuovi, importanti contatti.

148, inoltre, i B2B programmati nei due giorni che si svolgeranno dalle ore 9 alle 13, con la possibilità di eventuali visite aziendali nel pomeriggio, previo interesse manifestato dagli operatori esteri e valutazione degli organizzatori.

Le aziende

Protagoniste dell’incoming saranno: A & A, A. Lisa Mood, American Fur, Angela F, Ann Max, Antony Group, Calzificio Maina, Carpi Export, Crea Si, Creazioni 2000, Creazioni Rosanna & Co, Dielle, Donne Da Sogno, Famar, G.B.M. Srl, Gi & Di, Giglio Rosso, Gil, Giovani Idee, Guerzon, Idea Tessile, Linea donna, Maglieria Paola Davoli, Mita, PlaySport, Ribelle, Settimo Cielo, S&M Group, Sorriso, Spruzzi, Weg Fashion Group e Yulkis.

Ognuna delle aziende partecipanti avrà a disposizione una propria postazione in cui ricevere gli operatori stranieri per la presentazione dei campionari esposti. È inoltre previsto l’affiancamento di un interprete per ogni operatore estero.

“Dopo il successo di Moda Makers non ci fermiamo, ma rilanciamo con questa nuova occasione di business per le aziende del distretto – commenta il Vicesindaco e assessore all’Economia del Comune di Carpi Simone Morelli – perché se c’è una cosa che il sistema del tessile abbigliamento carpigiano sta dimostrando è di poter ancora ambire a essere un punto di riferimento per il mercato internazionale. Questo treno viaggia molto veloce, ma le aziende hanno testimoniato di avere tutta l’intenzione di salirci. Da parte nostra, con il Carpi Fashion System, le aiuteremo con tutte le nostre forze a raggiungere l’obiettivo.”

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This