Torna all'elenco

La riforma del terzo settore, un evento il 6 novembre a Montefiorino

L'iniziativa

Un approfondimento dedicato al "Terzo Settore" e alle novità contenute nel Decreto Crescita. Mercoledì 6 novembre, nella sala Ermanno Gorrieri di Montefiorino (vedi locandina allegata) approfondiremo questo importante tematica insieme ai nostri esperti in un seminario gratuito ed aperto a tutti. 

Sandra Cicognati e Arnaldo Piacentini, consulenti fiscali Lapam, illustreranno ai presenti quanto contenuto all’art. 43 comma 4-bis del DL Crescita (ne avevamo parlato qui) che consente alle associazioni di provvedere sia alle modifiche dello statuto sia alla sua approvazione in assemblea, con le modalità agevolate previste dal codice del terzo settore, in un arco di tempo più ampio. Ovvero: 

  1. entro il termine del 30 giugno 2020 le modifiche sono ammesse con le maggioranze prescritte per le assemblee ordinarie, con espresso riferimento alle disposizioni inderogabili o per eseguire l’introduzione di clausole che escludono l’applicazione di nuove disposizioni derogabili, mediante l’inserimento di una specifica clausola statutaria;
  2. il termine per l’adeguamento slitta dal 3.08.2019 al 30.06.2020 e la modalità “semplificata” appena indicata viene estesa alle bande musicali, come detto, mai richiamate in precedenza, e alle imprese sociali che sono state espunte dall'art. 101, c.2 D.Lgs. 117/2017 e che avrebbero dovuto modificare gli statuti entro il termine più ristretto del 20.01.2019.

 

Per comprendere le implicazioni e le conseguenze di questa norma, l'appuntamento è mercoledì 6 novembre.

Quando e dove

Mercoledì 6 novembre
 18:30
Ermanno Gorrieri
Rocca 1, Montefiorino 

Per maggiori informazioni

Riccardo Baroni
Lapam Montefiorino, Palagano, Frassinoro
riccardo.baroni@lapam.eu
. 335 7536994

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This