• Lo scontrino elettronico: vediamoci chiaro
    fatturazione elettronica ristoranti

    RIEPILOGO NORMATIVO

    Già dal 1° luglio 2019 gli esercenti con un volume d’affari superiore a 400 mila Euro l’anno hanno l'obbligo di trasmettere telematicamente all’Agenzia delle Entrate i corrispettivi giornalieri. Per tutti gli altri titolari di partita IVA l’obbligo entrerà in vigore dal 1 gennaio del prossimo anno.

    Da facoltativo ad obbligatorio, prima per alcuni poi per tutti. Così si potrebbe riassumere il Decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio che ha previsto il superamento del regime facoltativo di memorizzazione telematica dei corrispettivi e invio all’Agenzia delle Entrate, ecco in sintesi in cosa consiste il nuovo “scontrino elettronico”.

    Nel disegno del legislatore vi è l’intenzione di sostituire il nuovo scontrino elettronico obbligatorio a quello cartaceo per tutti i soggetti di cui all’articolo 22 del DPR 633/1972 (che esercitano attività di commercio al minuto e assimilate), non tenuti all’emissione della fattura elettronica, salvo richiesta da parte del cliente. 

    Il superamento dell’attuale regime facoltativo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi può consentire di eliminare alcuni adempimenti contabili come il registro dei corrispettivi, l’emissione e la conservazione di documenti, scontrini e ricevute fiscali, alternativi alla fattura elettronica. Tutte interessanti possibilità, a fronte delle quali è bene ricordare che, al netto delle semplificazioni, lo scontrino elettronico ha finalità di contrasto all'evasione, ergo l'Agenzia utilizzerà il database delle trasmissioni per controlli automatizzati su IVA, dichiarazioni, dichiarativi e via dicendo.

    IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

    Di seguito il calendario delle iniziative sul territorio, di cui gli allegati scaricabili a fondo pagina:

    - Lunedì 14 ottobre - Modena - Ore 15:00 presso Sede centrale Lapam Confartigianato in Via Emilia Ovest 775

    - Lunedì 14 ottobre - Medolla - Ore 20:30 presso Hotel Ristorante La Cantina in Strada Statale 12, 179

    - Giovedì 17 ottobre - Sassuolo - Ore 18:00 presso Sede Lapam Sassuolo in Via Vespucci 12

    - Lunedì 21 ottobre - Montefiorino - Ore 18:30 presso la Rocca di Montefiorino in Via Rocca 1

    - Giovedì 24 ottobre - Vignola - Ore 18:00 presso Sede Lapam Vignola in Via Resistenza 170

    - Lunedì 28 ottobre - Castelfranco Emilia - Ore 14:30 presso Biblioteca Comunale, Sala Degli Esposti, Piazza della Liberazione 5

    - Giovedì 31 ottobre - Castelnovo Monti - Ore 20:30 presso Teatro Bismantova in Via Roma 75

    - Giovedì 7 novembre - Pavullo - Ore 20.30 presso l'Unione dei Comuni del Frignano in Via Giardini 15

    La partecipazione è aperta alle aziende, previa registrazione compilando il semplice modulo di iscrizione a cui si accede CLICCANDO QUI

    INFORMAZIONI

    Stefano Gelmuzzi - Referente categorie turismo, commercio e pubblici esercizi Lapam
    059 893 111
    stefano.gelmuzzi@lapam.eu

     


Download formato testo:
Allegati:

Notizie correlate


  • Quale futuro per l'economia montana
    Quale futuro per l'economia montana
    Le infrastrutture per lo sviluppo del territorio.  Notizia Completa
  • Vivi Scopri Assapora: un ciclo di workshop dedicati alla promozione del territorio
    Vivi Scopri Assapora: un ciclo di workshop dedicati alla promozione del territorio
    Prende il via il ciclo di workshop dell'Unione Terre di Castelli dedicato agli strumenti di promozione e valorizzazione del territorio, gratuito e aperto a imprese, associazioni e operatori della promozione turistica.  Notizia Completa
  • Modena: bando per l'assegnazione di 5 posteggi al Mercato Albinelli
    Modena: bando per l'assegnazione di 5 posteggi al Mercato Albinelli
    Il Comune della città estense ha pubblicato il bando di assegnazione di cinque posteggi presso il prestigioso Mercato coperto Albinelli in centro storico a Modena  Notizia Completa