• CCIAA Modena: bando fiere e internazionalizzazione anno 2020
    fiere eventi europa fiera commercio internazionale estero export import trade manifestazione

    La Camera di Commercio di Modena, Delibera della Giunta camerale n. 217 del 19/12/2019 , promuove anche quest'anno attività a sostegno della internazionalizzazione delle micro, piccole e medie imprese della Provincia di Modena attraverso l’assegnazione di contributi per compensare parte delle spese sostenute con la partecipazione ad eventi fieristici. 
    Le risorse finanziarie disponibili per l’iniziativa ammontaneranno ai 100.000 euro e i contributi saranno erogati con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% ai sensi dell’art. 28, comma 2, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, tranne i casi di esclusione previsti dalla normativa vigente.

    Soggetti ammissibili 

    Beneficiari dei contributi sono le imprese che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa data dalla normativa comunitaria recepita a livello nazionale.

    I soggetti beneficiari devono possedere tutti i requisiti previsti dal bando al momento della presentazione della domanda.

    Si ricorda che il DURC verrà richiesto sia in fase di istruttoria che di liquidazione.

    Iniziative ammissibili

    Contributi a fondo perduto per:
    - acquisizione di servizi relativi allo svolgimento di una missione economica all'estero;
    - alla partecipazione ad una fiera internazionale in Italia (inserita nel Catalogo ufficiale pubblicato sul sito www.calendariofiereinternazionali.it) o all'estero.

    Spese ammissibili

    Le spese ammissibili sono:
    - check up preliminare con esperto paese;
    - interpretariato;
    - organizzazione incontri B2B;
    - organizzazione visite individuali;
    - organizzazione visite conoscitive collettive;
    - catalogo collettiva;
    - spazio espositivo e relativo allestimento;
    - spedizione materiale e campioni;
    - altri servizi strettamente connessi all'iniziativa.

    Non sono ammissibili le spese di viaggio e soggiorno, né le spese promozionali non strettamente legate all'iniziativa. Sono ammissibili a contributo solo le iniziative da realizzare a partire dal 1/1/2020 e che si concluderanno entro e non oltre il 31/12/2020.

    Sono ammissibili le spese non ancora sostenute; tuttavia potranno essere ammesse anche le spese sostenute nei 6 mesi antecedenti la data di pubblicazione del bando, ovvero fatture con data non precedente il 3/7/2019.

    L'agevolazione è concessa in base al regime "de minimis" e non è cumulabile con altri interventi agevolativi per la stessa tipologia di spesa.

    Entità del contributo

    L'agevolazione consiste in un contributo pari al 50% della spesa sostenuta purchè ammissibile, con un massimale di € 2.000 per iniziative da realizzare in Italia o all'interno di uno dei 28 paesi UE, incluso il Regno Unito e con un massimale di € 2.500 per iniziative extra UE.

    La spesa minima ammissibile da parte dell'impresa è pari ad € 2.000,00.

    Termini per la presentazione delle domande

    Le domande di contributo possono essere inviate a partire dalle ore 10,00 di martedì 25 febbraio fino alle ore 12,00 di venerdì 28 febbraio 2020, esclusivamente in modalità telematica, con la modalità del click day.

    Sarà possibile precompilare il modello base della pratica telematica a partire da martedì 4 febbraio 2020.

    La domanda dovrà essere composta, a pena di esclusione, da:
    - il modello base della pratica telematica;
    - il modulo di domanda, pubblicato tra gli allegati, regolarmente compilato;
    - i preventivi di spesa o le fatture già emesse, purché non antecedenti il 3/7/2019;
    - dichiarazione de minimis pubblicata tra gli allegati;
    La concessione degli incentivi avviene non oltre 45 giorni dalla data di chiusura del bando.

    L'ufficio competente, entro 30 gg dall'atto di approvazione della graduatoria, comunica ai soggetti beneficiari, all'indirizzo PEC indicato in fase di domanda, la concessione del contributo, i termini e le modalità per la rendicontazione.

    Priorità per concessione del contributo

    Il contributo verrà assegnato con priorità alle domande presentate da imprese che non abbiano beneficiato della medesima tipologia di contributi di cui al presente bando nel corso dell'annualità 2019. Fatto salvo il criterio di priorità di cui sopra, le domande verranno ordinate in base all'ordine cronologico di ricezione della pratica telematica, da parte della Camera di Commercio di Modena, attestato dalla data e numero di protocollo assegnato dalla piattaforma Telemaco, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

    Rendicontazione

    L'impresa dovrà inviare la rendicontazione, esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell'impresa o di un soggetto delegato, entro e non oltre 60 giorni dalla realizzazione dell'iniziativa o, in alternativa, entro 60 gg. dalla notifica della concessione del contributo.

    La rendicontazione dovrà essere composta da:
    - un nuovo modello base, che andrà agganciato alla domanda di contributo mediante l'indicazione del nr. di protocollo della stessa;
    - breve sintesi dell'iniziativa a cui l'impresa ha partecipato e dei risultati conseguiti;
    - fatture quietanzate attestanti le spese sostenute.

    La Camera si impegna a liquidare ai beneficiari l'importo spettante entro 60 gg dal ricevimento della rendicontazione completa

    Per maggiori informazioni

    Ufficio Bandi Lapam - [email protected]  riferimento Anna Tran ( cell. 3357541573  [email protected] )

    Di seguito allegato il regolamento del fondo e i relativi moduli di domanda


Notizie correlate


  • Il rapporto banca-impresa ai tempi del Covid-19
    Il rapporto banca-impresa ai tempi del Covid-19
    Il 26 ottobre un seminario online gratuito per capire la relazione banca/impresa e le nuove regole del default bancario.  Notizia Completa
  • Ripopolamento e rivitalizzazione dei centri storici nei comuni più colpiti dal sisma 2012
    Ripopolamento e rivitalizzazione dei centri storici nei comuni più colpiti dal sisma 2012
    Un bando di Regione Emilia Romagna rivolto alle imprese dei comuni colpiti dal terremoto. Come funziona e chi può farne richiesta   Notizia Completa
  • Un evento a Castel D'Aiano per spiegare il Superbonus al 110%
    Un evento a Castel D'Aiano per spiegare il Superbonus al 110%
    Il 21 ottobre presso la Sala Civica Polivalente una iniziativa gratuita e aperta al pubblico con i nostri esperti  Notizia Completa