• Entra in vigore il Regolamento Europeo sugli alimentatori esterni
    europa parlamento europeo export import estero

    Da mercoledì 1° aprile 2020 è in vigore il Regolamento (UE) 2019/1782 sugli alimentatori esterni. 

    Cosa stabilisce il Regolamento

    Il Regolamento stabilisce requisiti di progettazione ecocompatibile per l'immissione sul mercato o la messa in servizio di alimentatori esterni, e trova applicazione specifica per settori come quelle realtive alle produzioni alimentari, alle attività del benessere, della comunicazione, della moda e del comparto dei Servizi e del Terziario. Il regolamento è stato pubblicato in ottemperanza alle disposizioni della Direttiva 2009/125/CE sulla progettazione eco-compatibile dei prodotti.

    L'obiettivo del Regolamento

    I requisiti del regolamento mirano a rendere più efficiente dal punto di vista energetico una serie di elettrodomestici e apparecchiature elettroniche, consentendo all'UE di ottenere un risparmio di energia elettrica di oltre 4TW/h all'anno entro il 2030 e quindi di evitare emissioni di gas serra di oltre 1,4 milioni di tonnellate di CO2 ogni anno.

    Nel Regolamento, allegato a questo articolo, sono elencati i dispositivi a cui si applica il regolamento e i requisiti di efficienza energetica, delle risorse ed emissioni degli apparecchi di cui sotto.
    Allegato 1: 
    Apparecchi domestici

    - elettrodomestici utilizzati per la cottura e l’ulteriore trasformazione di alimenti, la preparazione di bevande, per aprire o sigillare contenitori o pacchetti, per la pulizia e per la conservazione di capi di abbigliamento;
    - apparecchi tagliacapelli, asciugacapelli, per la cura dei capelli, spazzolini da denti elettrici, rasoi elettrici, apparecchi per massaggi e altre cure del corpo;
    - coltelli elettrici;
    - bilance;
    - sveglie, orologi da polso o da tasca e apparecchiature per misurare, indicare e registrare il tempo.

    Apparecchiature per la tecnologia dell’informazione, comprese apparecchiature per copia e stampa e decodificatori (set-top box), destinate prevalentemente all’uso in ambiente domestico;

    Apparecchiature di consumo:

    - apparecchi radio;
    - videocamere;
    - videoregistratori;
    - registratori hi-fi;
    - amplificatori audio;
    - sistemi di «home theatre»;
    - altre apparecchiature per registrare o riprodurre suoni o immagini, inclusi segnali o altre tecnologie per la distribuzione di suoni e immagini diverse dalla telecomunicazione.

    Per maggiori informazioni alleghiamo il testo del Regolamento (UE) 2019/182. 


Notizie correlate


  • Lavoro: le novità del DL "Rilancio" in un seminario online
    Lavoro: le novità del DL "Rilancio" in un seminario online
    Dalla proroga degli ammortizzatori sociali, al blocco dei licenziamenti, dai bonus famiglia al lavoro agile. Le novità del maxi decreto illustrate dai nostri esperti in un webinar gratuito  Notizia Completa
  • Un seminario online sulle novità fiscali contenute nel DL "Rilancio"
    Un seminario online sulle novità fiscali contenute nel DL "Rilancio"
    Dai contributi a fondo perduto, ai crediti di imposta. Dalla proroga dei versamenti, al taglio dell'IRAP. Le misure per le imprese contenute nel maxi decreto, illustrate dai nostri esperti in un seminario online  Notizia Completa
  • Emergenza Coronavirus: lo speciale
    Emergenza Coronavirus: lo speciale
    Tutte le informazioni e gli aggiornamenti per cittadini e imprese.  Notizia Completa