• Sicurezza sul lavoro, l'accordo per le imprese artigiane dell'Emilia Romagna
    eber

    La Bilateralità Artigiana dell'Emilia-Romagna, formata dalle Organizzazioni Sindacali Regionali e dalle Organizzazioni Artigiane Regionali in previsione della riapertura delle attività secondo le indicazioni delle preposte Autorità Nazionali e Regionali, in applicazione delle indicazioni contenute nel Protocollo per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID 19 negli ambienti lavoro siglato da Governo e Parti Sociali Nazionali, e delle misure condivise dalle Parti Sociali dell’Artigianato il 24 aprile, conferma la  volontà di definire congiuntamente un percorso condiviso utile alla ripresa dell’attività lavorativa in salute e sicurezza.
     
    In particolare nelle imprese artigiane dove imprenditori e lavoratori si trovano a dover condividere in egual misura l’eventuale rischio di contagio, le indicazioni operative contenute nell’Accordo siglato il 7 maggio hanno lo scopo, più che altrove, di salvaguardare il rischio di contagio e al contempo la sopravvivenza delle imprese stesse. L'Accordo consente di avere procedure uniformi e condivise in tutta la Regione Emilia Romagna, la check list fornisce un supporto all’azienda artigiana per l’applicazione delle misure di precauzione per contrastare il contagio COVID-19.
     
    L’invio della check list all’OPTA (leggi le modalità operative in allegato ndr.) di riferimento certifica l’adesione dell’azienda all’accordo, l’adozione delle misure di contrasto e contenimento contenute nel Protocollo di regolamentazione nazionale del 24 aprile 2020 e documentazione da esibire in caso di visita ispettiva.
     
    Ricordiamo che l'adesione all'accordo è prevista unicamente per le imprese aderenti al sistema sicurezza della bilateralità artigiana Emilia Romagna.
     
    L’Accordo, le modalità operative, la check list sono pubblicati sul sito di EBER (l'EnteBilaterale dell'Artigianato dell'Emilia Romagna)

    Per maggiori informazioni 

    Per maggiori informazioni ed assistenza per l’adozione delle misure previste dall’Accordo e la compilazione ed invio della Check list, contatta la sede Lapam più vicina.
    Consulta l'elenco delle nostre sedi, clicca qui 
     


Notizie correlate


  • Cosa stabilisce l'Ordinanza della Regione Emilia Romagna del 27 novembre
    Cosa stabilisce l'Ordinanza della Regione Emilia Romagna del 27 novembre
    Che aggiorna l'ordinanza del 12 novembre e le successive modifiche   Notizia Completa
  • Ristori alle imprese: "Bene la risoluzione della Camera che recepisce la nostra proposta"
    Ristori alle imprese: "Bene la risoluzione della Camera che recepisce la nostra proposta"
    Il commento del segretario generale Lapam, Carlo Alberto Rossi, dopo la decisione dalla Camera  Notizia Completa
  • Cosa contiene il "Decreto Ristori TER"
    Cosa contiene il "Decreto Ristori TER"
    Che, tra le altre cose, incrementa di 1,45 miliardi la dotazione prevista dal decreto Ristori BIS  Notizia Completa