Torna all'elenco

Accesso al credito delle imprese della provincia di Reggio Emilia per l’anno 2016

11 Febbraio 2016

Soggetti beneficiari

PMI che fanno operazioni di finanziamento con garanzia Unifidi

Le PMI con sede legale e/o unità operativa  in provincia di Reggio Emilia e con i seguenti requisiti:
 -essere iscritte ed attive al R.I. della CCIAA di R.E. (sede e/o unità operativa)
 – essere in regola con il pagamento del diritto annuale
 – non essere sottoposte a procedure concorsuali o a liquidazione volontaria  e non trovarsi in stato di  difficoltà.
 – non essere imprese affidatarie di un servizio a favore della CCIAA come previsto dall’art.4, comma 6 del D.L.95/2012 convertito dalla L. 135/2012

 

Risorse e spese ammissibili

500.000,00 euro di cui 100.000,00 destinati alle imprese agricole.
 L’importo stanziato è destinato all’abbattimento del costo degli  interessi sui finanziamenti contratti dalle imprese tramite i Confidi.

Contributo in abbattimento dei tassi di interesse.
 L’agevolazione è erogata nell’ambito del regime comunitario “de minimis” così come definito dalla Comunità Europea ai sensi del Reg. CE 1407/2013 (G.U.U.E. 24 dicembre 2013, n. L.352) e del Reg. CE 1408/2013 per il settore della produzione di prodotti agricoli (G.U.U.E. 24 dicembre 2013, n. L.352).
 Gli investimenti oggetto del finanziamento devono riguardare la sede o l’unità locale ubicata nella provincia di Reggio Emilia.
 Il periodo di utilizzo dello stanziamento è dal 01/01/2016 al 31/12/2016

 

Modalità di svolgimento

a.Area di intervento per imprese appartenenti a tutti i settori economici ad esclusione di quello agricolo
 Il contributo in abbattimento tassi verrà erogato  in un’unica soluzione in forma attualizzata, calcolato su  una base teorica massima di 5 anni ed un importo massimo di finanziamento di € 500.000,00 per  finanziamenti finalizzati alle tipologie di intervento di seguito elencate e per l’entità di abbattimento a fianco di ciascuna indicata:
 > esigenze di liquidità per operazioni di durata di  12 mesi o più (1%);
 > imprenditoria femminile (0,50% aggiuntivo purché l’abbattimento non sia già del 2,50%);
 > innovazione tecnologica ed investimenti immateriali (1%);
 > ammodernamento, ristrutturazione e recupero con rinnovo locali (1%);
 > ricerca aziendale su prodotti o cicli di lavoro innovativi (1%);
 > tutela ambientale e riduzione dell’inquinamento (1%);
 > internazionalizzazione (1%);
 > acquisto di beni strumentali, di programmi informatici, di sistemi di pagamento con moneta elettronica e di  beni per la prevenzione di illeciti  (1%);
 > investimenti per la sicurezza allarmi, sorveglianza, assicurazioni (1%);
 > per i pubblici esercizi: per la predisposizione di locali antifumo (1%);
 > per operazioni di capitalizzazione (1%);
 > per le nuove imprese (costituite da non più di 12 mesi): per finanziamenti di importo non superiore a € 25.000 utilizzabili anche per spese di avviamento e funzionamento (abbattimento dell’1,50% nella norma e del 2,50% per le nuove imprese giovanili, le nuove imprese femminili e le nuove imprese dell’economia sociale;
 > per il sostegno alle imprese critiche situate nel territorio della Comunità Montana (2,50%);

.  Area di intervento per imprese del settore agricolo 
 Il contributo in abbattimento tassi, nella misura massima del 2%, verrà erogato in un’unica soluzione in forma attualizzata calcolato su  una base teorica massima di 5 anni ed un importo massimo di finanziamento di € 200.000,00 per esigenze di liquidità/investimenti.

 

Modalità di presentazione

Richiesta di assegnazione:
Le imprese interessate devono presentare le domande di contributo direttamente all'Agenzia Secofin per poter mandare avanti la richiesta di finanziamento con Unifidi .
 L’elenco dei Confidi assegnatari delle risorse camerali per l’anno 2016 sarà pubblicato appena terminata la procedura di assegnazione.

 

Per informazioni rivolgersi alle sedi Lapam, telefonare allo 0522/273535  (riferimento Anna Tran, Gabriele Noci e Andrea Bonazzi ) oppure www.lapam.eu.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This