Torna all'elenco

Bando voucher internazionalizzazione della CCIAA di Reggio Emilia

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia, nell’ambito delle proprie iniziative istituzionali, intende sostenere e incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede in provincia di Reggio Emilia, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto per un totale di 400.000 euro, per l’acquisizione di servizi per favorire l’avvio e lo sviluppo del commercio internazionale anche attraverso un più diffuso utilizzo delle tecnologie digitali.

Soggetti beneficiari

Micro piccole medie imprese (MPMI) con sede legale e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia.

Obiettivi del bando

Finanziare tramite l’utilizzo di contributi a fondo perduto per l’acquisizione di servizi per favorire l’avvio e lo sviluppo del commercio internazionale anche attraverso un più diffuso utilizzo delle tecnologie digitali.

Spese ammissibili

Sono finanziabili le seguenti spese, sostenute a partire dal 1 giugno 2021, fino al 30 aprile 2022 (data fattura e data pagamento) riconducibili agli interventi previsti dal bando e precisamente:

  • servizi di consulenza e/o fornitura di servizi relativi a uno o più ambiti di attività a sostegno del commercio internazionale tra quelli previsti all’art.3 del presente Bando;
  • acquisto o noleggio di beni strumentali funzionali allo sviluppo delle iniziative di cui al suddetto art.3;
  • realizzazione di spazi espositivi (per le fiere in presenza: il costo dell’area espositiva, della progettazione e dell’allestimento dello stand; spese di trasporto e spese relative al servizio di interpretariato/traduzione e hostess. Per le fiere virtuali: iscrizione alla fiera, consulenze in campo digital, hosting, sviluppo piattaforme per la virtualizzazione; produzione di contenuti digitali);
  • l’investimento minimo ritenuto ammissibile all’agevolazione non può essere inferiore a € 3.000.

Agevolazioni previste

L’intensità dell’agevolazione è pari al 50% dei costi sostenuti e ammissibili al netto di iva, fino al raggiungimento dell’importo massimo di contributo pari a € 5.000 oltre la premialità di € 250 relativa al rating di legalità.

Ciascuna impresa può presentare una sola richiesta di contributo (le imprese in rapporto di collegamento, controllo e/o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti possono presentare solo una domanda).

Stanziamento e normativa europea di riferimento

I contributi saranno erogati ai sensi della normativa comunitaria de minimis e con l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4% ai sensi dell’art.28, comma 2. del DPR 600/73.

L’aiuto non è cumulabile con altri contributi pubblici di qualsiasi natura ricevuti per le stesse iniziative e aventi ad oggetto le stesse spese.

Tipologie degli interventi/servizi offerti

  • I contributi a fondo perduto (voucher) verranno assegnati per i seguenti ambiti di attività: percorsi di rafforzamento della presenza all’estero consistenti in ottenimento o rinnovo delle certificazioni di prodotto necessarie all’esportazione o a sfruttare determinati canali commerciali, ovvero percorso finalizzato all’ottenimento delle certificazioni di prodotto; sviluppo delle competenze interne attraverso l’utilizzo in impresa di TEM e di DEM.
  • Sviluppo di canali e strumenti di promozione all’estero consistenti in:
    • realizzazione di virtual matchmaking ovvero lo sviluppo di percorsi individuali o collettivi di incontri d’affari B2B virtuali fra buyer internazionali e operatori nazionali, anche in preparazione ad un’eventuale attività di incoming e outgoing futura;
    • avvio e sviluppo della gestione di business online attraverso l’utilizzo e il corretto posizionamento su piattaforme di smart payment internazionali.
  • Realizzazione di campagne di marketing digitale o di vetrine digitali in lingua estera per favorire le attività di e-commerce.
  • Partecipazioni a fiere virtuali e, laddove possibile, la partecipazione in presenza a fiere internazionali all’estero (sia paesi UE che extra UE).

Termini e procedure di presentazione

Le domande potranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica all’interno del sistema Telemaco di InfoCamere dal 14 giugno 2021 al 30 luglio 2021.

Valutazione delle domande e formazione della graduatoria

L’ammissione a contributo, sino ad esaurimento dei fondi disponibili, avverrà previa verifica di ammissibilità ai sensi di quanto previsto dal bando.

L’ordine di precedenza nella graduatoria è determinato dall’ordine cronologico di ricezione della pratica telematica da parte della Camera di commercio di Reggio Emilia, attestato dalla data e numero di protocollo assegnato dal sistema WebTelemaco.

Le domande presentate oltre il tempo utile per ottenere il beneficio non saranno istruite.

Nel caso di rinuncia da parte di altri beneficiari o riduzione di importo in sede di esame delle rendicontazioni finali, la Camera di Commercio, tenuto conto dell’entità delle risorse resesi disponibili e del numero di domande inizialmente escluse per esaurimento dei fondi, si riserva la possibilità di procedere all’istruttoria delle istanze giacenti secondo l’ordine cronologico di presentazione.

La rendicontazione dovrà essere trasmessa entro e non oltre il 15 luglio 2022.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This