Torna all'elenco

Il Comune di S. Ilario ha stanziato dei contributi per attività di ristorazione e pubblici esercizi

L’amministrazione comunale di S. Ilario, ha stanziato per l’anno 2021 la somma complessiva di 30.000,00 € per l’erogazione di contributi a fondo perduto per il sostegno economico delle imprese commerciali e artigianali insediate nel capoluogo e nella frazione di Calerno.

Finalità e ambito del bando

Il Comune di Sant’Ilario d’Enza, per sostenere le attività di ristorazione in questo particolare periodo di difficoltà economica conseguente all’emergenza sanitaria da COVID-19, ha previsto una misura di intervento per la concessione di contributi a fondo perduto commisurati all’importo TARI fatturato nel 2020 per ciascuna attività economica.

A chi è rivolto il bando

Le imprese commerciali e artigianali che possono beneficiare del contributo devono possedere tutti i requisiti indicati nei punti seguenti:

  • attività di somministrazione di alimenti e bevande (Ristorazione e pubblici esercizi, gelaterie e pasticcerie) – Codice Ateco prevalente dell’attività 56.10; 56.2; 56.3; È esclusa l’attività prevalente 56.10.2 – ristorazione senza somministrazione con preparazione cibi da asporto
  • Iscrizione nel registro delle imprese presso la Camera di commercio con i codici di cui al punto precedente alla data di pubblicazione del presente bando
  • Sede operativa attiva nel Comune di Sant’Ilario d’Enza

Sono esclusi

Non possono, in ogni caso, essere assegnatari di contributi:

  • I soggetti che abbiano in corso contenziosi con il Comune di Sant’Ilario d’Enza
  • I soggetti che non siano in regola con l’assolvimento degli obblighi contributivi, previdenziali ed assistenziali secondo le vigenti disposizioni legislative _DURC regolare
  • I soggetti che non siano in regola con il versamento della tassa rifiuti (TARI) relativi alle annualità 2019 e anni precedenti, salva la regolarizzazione entro il termine di scadenza del bando; tale regolarizzazione potrà avvenire:
    • con il pagamento degli insoluti in questione
    • con la definizione di un piano di rientro sulla base delle regole previste per la rateizzazione di tributi arretrati (art. 19 bis del Regolamento generale delle entrate tributarie comunali) che preveda la scadenza della prima rata entro la data di scadenza del presente bando
  • I soggetti a cui siano stati notificati atti di accertamento per il recupero di tributi comunali, non pagati entro i termini, fatto salvo la regolarizzazione degli stessi entro il termine di scadenza del bando

Sono ammesse al bando le attività non in regola con il solo versamento TARI annualità 2020 e nel caso di assegnazione del contributo lo stesso non sarà erogato direttamente ma andrà ad abbattere la quota di TARI fatturata per il 2020 e non ancora versata.

Presentazione delle richieste

Per partecipare al Bando, si deve inviare l’apposita domanda entro le ore 13:00 del giorno 16 agosto 2021.
La sottoscrizione può essere in forma digitale o in forma cartacea.

La domanda potrà essere inviata:

  • via mail all’indirizzo PEC: santilariodenza@cert.provincia.re.it
  • tramite consegna cartacea allo sportello CIVICO di via Roma , 84 negli orari di apertura

Ulteriori informazioni e documenti di partecipazione al bando

Trovate tutti i documenti necessari alla partecipazione oltre che il bando stesso, sulla apposita pagina web del Comune di S. Ilario, cliccando il pulsante qui sotto.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This