Torna all'elenco

Nuova Sabatini: da quest’anno l’erogazione del contributo è in un’unica soluzione

Più semplice e rapido. La Legge di Bilancio 2021 (qui il nostro speciale dedicato) ha previsto per tutte le domande presentate dal 1° gennaio, l’erogazione del contributo Nuova Sabatini in un’unica soluzione, indipendentemente dall’importo del finanziamento deliberato (prima era ammessa solo per importi fino a 200mila euro, oltre ad alcune altre eccezioni chiarite dal MISE con una circolare dello scorso 10 febbraio ndr.)

Grazie a questo provvedimento, richiesto a gran voce dalla nostra associazione, vengono così semplificate le procedure di una delle misure più efficaci ed apprezzate dai piccoli imprenditori che puntano a rinnovare la propria azienda, acquistando macchinari e attrezzature all’avanguardia.

Ricordiamo che la Nuova Sabatini è un contributo il cui ammontare è determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati, in via convenzionale, su un finanziamento della durata di cinque anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso d’interesse annuo pari al:

  • 2,75% per gli investimenti ordinari (il contributo totale spettante è quindi pari circa al 7,7% del valore dell’investimento);
  • 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”). In questo caso il contributo spettante è pari circa al 10,1% del valore dell’investimento.

Il nostro servizio dedicato

Ricordiamo infine che il nostro Ufficio bandi è a disposizione per effettuare domanda di contributo, oltre ad offrire un servizio di perizia dedicato e la predisposizione della modulistica ai fini della autocertificazione 4.0.
Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al nostro collega, Andrea Bonazzi scrivendo all’indirizzo mail: andrea.bonazzi@lapam.eu

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This