Torna all'elenco

Regione Emilia Romagna stanzia 2,5 milioni per le imprese montane

Regione Emilia Romagna ha stanziato 2,5 milioni di euro per le imprese con sede in Appennino. Una misura per incentivare gli investimenti delle attività che operano sul territorio e per aumentarne l’occupazione. Il bando è contenuto nella delibera di giunta n.1116 del 12 luglio 2021 (la trovate in allegato in fondo a questo articolo ndr.). Vediamo ora in sintesi i punti salienti di quest’opportunità.

A chi si rivolge

Il bando si rivolge a tutte le tipologie di impresa ad eccezione di quelle agricole che – precisa la regione – usufruiscono di specifici finanziamenti del Programma regionale di sviluppo rurale, ma comprendendo quelle della trasformazione agroalimentare, entro il limite di 15 addetti. Le imprese interessate devono:

  • essere regolarmente costituite ed iscritte nel registro delle imprese e/o repertorio delle attività economiche (REA) presso la Camera di Commercio competente per territorio;
  • il rappresentante legale e i soggetti indicati nell’articolo 85 del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 non devono essere destinatari di provvedimenti di decadenza, di sospensione o di divieto […];
  • avere la sede o l’unità locale oggetto dell’investimento in uno dei Comuni montani di cui all’allegato A del bando regionale;
  • non devono trovarsi in stato di fallimento, liquidazione coatta, liquidazione volontaria, concordato preventivo (ad eccezione del concordato preventivo con continuit. aziendale per il quale sia gi. stato adottato il decreto di omologazione previsto dall’art. 160 e ss. della Legge Fallimentare), ed ogni altra procedura concorsuale prevista dalla Legge Fallimentare e da altre leggi speciali, n. avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni nei propri confronti;

Quali investimenti agevola

Nello specifico il bando prevede la concessione di contributi a fondo perduto nella misura del 70% della spesa ammissibile, legati a tre tipi di intervento:

  • riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento di edifici e strutture, e relative pertinenze, nelle quali il beneficiario svolge, alla data della domanda, l’attività, come la sede legale o l’unità locale dell’impresa;
  • acquisto, riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento di edifici e strutture, e relative pertinenze, dismesse nelle quali il beneficiario si impegna a svolgere l’attività […]
  • investimenti in macchinari, attrezzature e relativi impianti candidati da un’impresa che alla data della domanda svolge, o si impegna a svolgere, l’attività d’impresa.

Il contributo complessivo per ciascuna impresa non potrà superare l’importo massimo di 150mila euro, mentre la spesa minima candidata a contributo non dovrà essere inferiore a 25mila euro.

Le premialità

La Regione ha previsto dei criteri di premialità, prevedendo dei punti aggiuntivi per i progetti che comportino un impatto occupazionale in incremento e per quelli presentati da imprese localizzate nei comuni con una popolazione fino a 5mila abitanti, per quelli di imprese con sede in un Comune di alta montagna e per le realtà produttive che operano nei comuni a più alta fragilità di tipo demografico, sociale ed economico.

Come ed entro quanto presentare domanda

La domanda di contributo dovrà essere compilata ed inviata alla Regione esclusivamente tramite PEC entro le ore 13:00 di giovedì 16 settembre 2021 e possono essere presentate:

  • dal legale rappresentante dell’impresa che intende effettuare l’investimento;
  • da un altro soggetto al quale venga conferito dal rappresentante legale dell’impresa che intende effettuare l’investimento, con procura speciale, un mandato con rappresentanza per la compilazione, la validazione, la sottoscrizione e la presentazione della domanda nonché per tutti gli atti e le comunicazioni conseguenti inerenti all’inoltro della stessa.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This