Torna all'elenco

Il comune di Modena assegna tre spazi commerciali al mercato Albinelli

Il comune di Modena ha aperto la selezione per assegnare tre spazi commerciali al Mercato Albinelli, destinati al settore alimentare e non solo. C’è tempo fino al 31 ottobre per presentare domanda.

Il bando e gli allegati sono disponibili sul sito del Comune di Modena.

I destinatari del bando

Possono partecipare alla selezione le imprese individuali, le società di persone, le società di capitale o cooperative regolarmente costituite e iscritte ai registri camerali, oltre alle persone fisiche che dovranno costituirsi in forma d’impresa all’atto dell’eventuale assegnazione.

Per le aziende già costituite le domande devono essere inviate al comune tramite la piattaforma Suaper e, solo qualora non disponibile, tramite posta elettronica certificata, modalità prevista per le persone fisiche.

È consentito presentare più domande per banchi diversi, ma non potrà essere assegnato allo stesso operatore più di un posteggio di quelli posti a bando.

L’assegnazione avrà una durata di 12 anni.

Caratteristiche degli spazi

  • I banchi da assegnare sono il numero 94, con una superficie di 13,87 metri quadrati, senza cella frigorifera, destinato al settore alimentare;
  • il numero 96, con una superficie di 16,48 metri quadrati e una cella di 5,18 metri quadrati, destinato al pesce e in subordine alimentari o piante e fiori;
  • il posteggio M-N-O (nella corsia di accesso da piazza XX Settembre) di 11,57 metri quadrati, con una cella di 6,47 metri quadrati, destinato al settore alimentare a esclusione di frutta, verdura, piante e fiori.

L’avvio dell’attività dovrà avvenire entro sei mesi dalla comunicazione di avvenuta assegnazione del posteggio e il canone verrà corrisposto dal Consorzio mercato coperto Albinelli al comune a decorrere dal rilascio dell’autorizzazione/concessione del posteggio agli assegnatari.

I criteri per la formazione della graduatoria

I criteri per la formazione della graduatoria, definiti dalla Giunta comunale, riguardano:

  • anzianità dell’esercizio dell’impresa, provata dall’iscrizione al registro delle imprese e riferita a quella del soggetto titolare al momento della partecipazione al bando cumulata a quella dell’eventuale precedente titolare;
  • A parità di punteggio, si applicano i criteri della qualità dell’offerta, volta a premiare la scelta di prodotti biologici, a chilometro zero, prodotti tipici locali e del Made in Italy, l’organizzazione di degustazioni e la partecipazione alla formazione continua;
  • la tipologia del servizio fornito, ad esempio la possibilità di consegna della spesa a domicilio, la vendita di prodotti preconfezionati, la vendita online e la disponibilità a turni orari alternativi o supplementari.
  • In caso di ulteriore parità di punteggio si applica il criterio della maggior anzianità di iscrizione al Registro delle imprese di commercio su aree pubbliche come valore assoluto e, successivamente, fa fede l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate