Torna all'elenco

Contributo a fondo perduto per il settore benessere

2 Marzo 2022

La conversione del decreto legge “Sostegni bis” conteneva la previsione di un contributo a fondo perduto per le imprese operanti nel settore del wedding e prevedeva che venisse adottato un decreto del Mi.S.E. per stabilirne i criteri e le modalità di applicazione.

Come auspicato e richiesto dalla nostra associazione, il decreto del Mi.S.E. emanato il 30 dicembre 2021 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 febbraio 2022, indica nella tabella A i codici attività 96.02.01 (Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere) e 96.02.02 (Servizi degli istituti di bellezza) tra quelli individuati per il settore del wedding, al quale vengono assegnati 40 milioni di euro.

Possono beneficiare degli aiuti le imprese che abbiano registrato entrambe le seguenti condizioni:

  • nell’anno 2020 hanno subito una riduzione del fatturato non inferiore al trenta per cento rispetto al fatturato del 2019;
  • abbiano registrato nel periodo di imposta 2020 un peggioramento del risultato economico d’esercizio in misura pari o superiore al trenta per cento rispetto al risultato economico d’esercizio relativo al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2019.

Per poter presentare le richieste è necessario attendere che l’Agenzia delle Entrate definisca con proprio provvedimento, entro 60 giorni dalla pubblicazione del decreto, i termini di presentazione dell’istanza e ogni altro elemento necessario all’attuazione dell agevolazione.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate