Torna all'elenco

Il Comune di Valsamoggia ha stanziato dei contributi per le imprese

Il Comune di Valsamoggia ha comunicato sul proprio sito l’apertura di un bando rivolto alle micro e piccole imprese danneggiate dalle misure di contrasto alla pandemia. La dotazione finanziaria a disposizione delle imprese è di 105.000 euro e ci sarà tempo fino al 7 dicembre 2021 per presentare domanda. Vediamo nello specifico a chi è rivolto il bando e come presentare domanda.

Requisiti per accedere al bando del Comune di Valsamoggia

Il bando del Comune di Valsamoggia si rivolge alle micro e piccole imprese con sede legale e/o unità operativa nel territorio di Valsamoggia e Monte San Pietro. I contributi sono assegnati in un’unica soluzione a fondo perduto, in relazione a due misure cumulabili fra loro, parametrati sul pagamento di interessi passivi sul credito ottenuto per l’emergenza Covid e sulla perdita di fatturato a causa dell’emergenza Covid. Inoltre il bando prevede alcuni meccanismi premianti (sono elencati nella scheda allegata ndr.).

Le imprese che intendono presentare richiesta di contributo devono inoltre:

  • non sospendere o chiudere l’attività nei 12 mesi seguenti l’erogazione del contributo a pena di restituzione di quanto ricevuto dal Comune di Valsamoggia; 
  • essere in regola con gli obblighi in materia previdenziale, fiscale e assicurativa come attestato dal DURC;
  • avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza i poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistono cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dal “Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia”;
  • rispettare il limite di aiuto “de minimis” di cui al Regolamento (UE) n. 1407/2013, salvo deroghe previste dalla normativa regionale, nazionale o comunitaria; 
  • non essere sottoposte a procedure concorsuali o di liquidazione o essere in stato di fallimento;
  • non essere in contenzioso con il Comune di Valsamoggia;
  • essere in regola con il pagamento relativo a tributi o tasse o altre entrate di natura diversa;
  • essere consapevoli che l’indebita percezione di erogazioni costituisce responsabilità penale ai sensi dell’art.316 ter del codice penale.

Come presentare e inviare la domanda di contributo

Il bando è aperto dal 18 novembre al 7 dicembre. Le domande devono essere trasmesse online con il modulo allegato in fondo alla notizia, che dovrà essere compilato in ogni sua parte e con tutti gli allegati previsti per l’accesso a ciascuna misura richiesta.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This