Torna all'elenco

Arrivate le indicazioni sui contributi a fondo perduto per il settore wedding e Ho.Re.Ca.

Lo scorso 11 gennaio vi avevamo informato che il Ministero dello sviluppo economico aveva reso operativa la misura introdotta dal decreto Sostegni bis. Si attendevano le indicazioni operative che sono finalmente arrivate.

Fino al 23 giugno 2022 le imprese del settore eventi, wedding, intrattenimento e Ho.Re.Ca., particolarmente colpite durante l’emergenza Covid, potranno richiedere contributi a fondo perduto presentando domanda online all’Agenzia dell’entrate

Le risorse finanziarie disponibili sono 60.000.000 di euro per l’anno 2021, di cui 40.000.000 sono destinati al settore del “wedding”; 10.000.000 al settore dell’intrattenimento e dell’organizzazione di feste e cerimonie; 10.000.000 alle imprese operanti nel settore dell’Ho.Re.Ca.

Chi può richiedere il contributo

Alle imprese che si trovino in entrambe le seguenti condizioni:

  • nell’anno 2020 hanno subito una riduzione del fatturato non inferiore al 30% rispetto al fatturato del 2019. Per le imprese costituite nel corso del 2019, la riduzione del fatturato, del 30%, è rapportata al periodo di attività del 2019 decorrente dalla data di costituzione e iscrizione nel registro delle imprese, prendendo in considerazione il fatturato registrato nel predetto periodo e il fatturato registrato nel corrispondente periodo del 2020;
  • hanno registrato, nel periodo d’imposta 2020, un peggioramento del risultato economico d’esercizio in misura pari o superiore al 30%.

Le imprese, alla data di presentazione della domanda devono:

  • risultare regolarmente costituite, iscritte e “attive” nel registro delle imprese
  • operare nei già citati settori svolgendo, quale attività prevalente, una delle attività individuate nell’allegato 1 al decreto interministeriale 30 dicembre 2021
  • avere sede legale o operativa ubicata sul territorio nazionale
  • non essere in liquidazione volontaria o sottoposte a procedure concorsuali con finalità liquidatorie
  • non essere già in difficoltà al 31 dicembre 2019, fatte salve le deroghe previste per le MPMI dalla disciplina in materia di aiuti di riferimento

Sono in ogni caso escluse dalle agevolazioni le imprese destinatarie di sanzioni interdittive o che si trovino in altre condizioni previste dalla legge come causa di incapacità a beneficiare di agevolazioni finanziarie pubbliche o comunque a ciò ostative.

Le agevolazioni previste dal contributo

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo a fondo perduto, ai sensi e nel rispetto dei limiti e delle condizioni previsti dalla Sezione 3.1 del Quadro Temporaneo degli aiuti Covid ovvero, successivamente al periodo di vigenza dello stesso, ai sensi e nel rispetto del regolamento de minimis.

Le risorse sono ripartite secondo le seguenti modalità:

  • il 70% è ugualmente ripartito tra tutte le imprese istanti ammissibili
  • il 20% è ripartito, in via aggiuntiva rispetto all’assegnazione di cui alla lettera a), tra tutte le imprese istanti ammissibili che presentano un ammontare dei ricavi superiore a euro 100.000
  • il restante 10% è ripartito, in via aggiuntiva rispetto alle assegnazioni di cui alle lettere a) e b), tra tutte le imprese istanti ammissibili che presentano un ammontare dei ricavi superiore a euro 300.000

Termini e modalità di presentazione delle istanze

Le istanze di accesso al contributo devono essere presentate esclusivamente per via telematica all’Agenzia delle entrate competente per l’erogazione del beneficio che viene corrisposto mediante accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale indicato dal richiedente nell’istanza.
La trasmissione dell’istanza può essere effettuata a partire dal giorno 9 giugno 2022 e non oltre il giorno 23 giugno 2022.

Ogni impresa interessata può presentare una sola istanza di accesso al contributo.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate