Torna all'elenco

Bando INAIL SISMA: contributi per sicurezza e miglioramento sismico

Nuove disposizioni e  nuove possibilità per le imprese.

I Contributi per la sicurezza ed il miglioramento sismico degli immobili, previsti dal nuovo DPCM del 30 dicembre 2015, sono oggi disponibili per tutte le tipologie d'impresa.
precedenti limitazioni di cui al DPCM – 28 dicembre 2012, sono state superate ed ora tutte le imprese operanti nell'area del cratere sismico che abbiano effettuato interventi di messa in sicurezza, con risoluzione delle carenze di cui all'art.3, commi da 7 a 10 del DL 74/2012, o che debbano effettuare interventi di miglioramento sismico, possono accedere ai contributi in conto capitale con i seguenti requisiti e nelle seguenti modalità:

Requisiti:

– avere la sede o l'unità locale nei territori interessati dagli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012   così come individuati dal DL 6 giugno 2012 n. 74 e successive integrazioni.
– essere regolarmente costituite ed iscritte al registro imprese della CCIAA competente.
– essere attive e non sottoposte a procedure di liquidazione, fallimento, concordato preventivo o   
  altre procedure concorsuali in corso.
– essere in regola con il pagamento dei contributi INPS ed INAIL
– rispettare le norme in materia di prevenzione degli infortuni e malattie professionali, di sicurezza   sui luoghi di lavoro.

Spese ammissibili:

– interventi di rimozione delle carenze strutturali e miglioramento sismico sui beni immobili
– messa in sicurezza e adeguamento di impianti, macchinari e attrezzature
– spese tecniche nella misura del 10% delle spese ammesse a contributo

Sono ammesse a contributo le spese sostenute dopo gli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012.

Le modalità operative saranno indicate da apposita ordinanza commissariale della Regione Emilia Romagna.

ATTENZIONE: A seguito delle modifiche introdotte, saranno riaperti i termini di presentazione delle domande di contributo. Prima di tutto ciò è importante segnalare che coloro i quali intendono usufruire del contributo dovranno presentare apposita istanza preliminare da effettuarsi tramite piattaforma SFINGE entro MARTEDÌ 15 MARZO.

In allegato trovate l'elenco dei Comuni Interessati al provvedimento

Per informazioni e chiarimenti

– Anna Tran  – Tel. 0522 273 535 – anna.tran@lapam.eu
– Alberto Belluzzi – Tel. 059 893 280 – alberto.belluzzi@lapam.eu

Allegati

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This