Torna all'elenco

Comune di Mirandola: “Fai impresa in centro storico” finanziamento per attività in centro storico

8 Settembre 2015

L'Amministrazione comunale di Mirandola, nell'ambito delle politiche di valorizzazione commerciale del Centro Storico, con il bando "Fai impresa in centro storico" intende concedere contributi a fondo perduto per favorire e migliorare l'accoglienza e l'attrattività dell'offerta commerciale del centro cittadino attraverso specifiche azioni ed interventi diretti a valorizzarne le molteplici potenzialità favorendo l'insediamento e lo sviluppo e servizi innovativi.

Finalità:

– agevolare attività scarsamente presenti in centro storico;

– agevolare attività con carattere innovativo per il modello di gestione adottato, per le attrezzature utilizzate o per il prodotto/servizio aggetto dell'attività stessa.

 

Soggetti ammissibili:

– nuove imprese

– imprese già costituite ed operative al 01/01/2015

che alla data di presentazione della domanda (entro il 30/11/2015 scadenza del bando) siano iscritte alla CCIAA e che vogliano iniziare a svolgere una attività con le finalità previste nel centro storico di Mirandola o con n. civico sulla via circonvallazione.

Sono richiesti i seguenti requisiti:

– requisiti morali art. 71 del d. lgs 59/2010 per somministrazione alimenti e bevande;

– regolarità contributiva;

– non aver installato od impegno a non installare nei tre anni successivi apparecchi da gioco con vincita in denaro;

– non esercitare attività di “compro oro”;

 

Spese ammissibili

Sono ammesse tutte le spese sostenute da 01/01/2015, riguardanti: 

a) progettazione degli interni del locale;

b) lavori di ristrutturazione;

c) acquisto di beni strumentali: arredi, attrezzature, ecc…;

d) acquisto di programmi informatici, tecnologie necessarie per l'attività;

e) consulenze per la realizzazione del progetto, quali piani di marketing, spese di comunicazione;

f) consulenze per la redazione del progetto fino ad un massimo del 5% dell'importo ammesso;

 

Agevolazione concedibile:

– 50% delle spese ammesse a contributo, con un max di 10.000€ con punteggio di graduatoria superiore a 60/100.

– 50% delle spese ammesse a contributo, con un max di 5.000€, solo dopo esaurito la graduatoria precedente nel caso in cui residuano risorse e comunque con un punteggio non inferiore 40/100.

(nel caso in cui la spesa sostenuta sia inferiore a quella prevista il contributo sarà ricalcolato sempre nella misura del 50% della spesa stessa, verificando comunque la realizzazione del progetto proposto)

I contributi sono cumulabili con altri contributi e sono in regime “de minimis”

 

Termine di presentazione della domanda: entro e non oltre il 30/11/2015 ore 12:00

Termine entro il quale concludere il progetto: entro i 7 mesi successivi alla data di comunicazione di assegnazione del contributo.

Termine per la rendicontazione: entro 60 gg dalla conclusione del progetto.

Per maggiori informazioni potete contattare Secofin tel. 059893204 – mail secofin@lapam.eu

 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This