Torna all'elenco

Contributi a fondo perduto per migliorare la sicurezza sui luoghi di lavoro – News Bandi #3

E' stato Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Bando INAIL, “Incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro”.
fondi stanziati per l’anno 2014 e per tutto il territorio nazionale sono pari a euro 267.427.404,00 di cui 20.693.883 a disposizione della regione Emilia Romagna.

Destinatari sono tutte le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura o all'Albo degli Artigiani, escluse le imprese già ammesse a contributo Inail 2011, 2012, 2013.

OBIETTIVI

Obiettivo del bando è incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Possono essere presentate le seguenti tipologie di progetti:

1. di investimento;
. per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Le imprese possono presentare una solo progetto riguardante una sola unità produttiva per un unico avviso regionale/provinciale ed una sola delle due tipologie sopraindicate.

Per i progetti di cui al numero 2) l'intervento può riguardare tutti i lavoratori riconducibili ad un unico datore di lavoro, anche se operanti in più sedi o più regioni.

La domanda potrà essere presentata presso una sola delle sedi INAIL nel cui territorio opera almeno una parte dei lavoratori interessati o dove sussiste la sede legale.

SPESE AMMISSIBILI

Progetti di investimento volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori.
titolo di esempio: sostituzione di sostanze cancerogene con una non cancerogena, sostituzione di macchine e utensili con altri più sicuri; dispositivi di sicurezza (griglie, schermi fissi o mobili); automazione di un processo produttivo precedentemente svolto dai lavoratori; antincendio; sistemi di ventilazione; cappe di aspirazione; smaltimento eternit; sostituzione o adeguamento di attrezzature; adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, ecc.

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

L'incentivo è costituito da un contributo in conto capitale nella misura del 65% delle spese sostenute dall'impresa per la realizzazione del progetto al netto dell'IVA.

Il contributo massimo erogabile è pari a 130.000 euro, il contributo minimo ammissibile è pari a 5.000 euro.

Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale non è fissato il limite minimo di spesa.

Il tutto avverrà con la procedura “valutativa a sportello” fino ad esaurimento dei fondi.

TEMPISTICA E MODALITA’ DI ACCESSO

Prima fase: inserimento online del progetto

Dal 3 marzo 2015 e fino alle ore 18.00 del 7 maggio 2015, nella sezione Servizi online, le imprese registrate al sito INAIL hanno a disposizione un'applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di:

• effettuare simulazioni relative al progetto da presentare, verificando il raggiungimento del punteggio "soglia" di ammissibilità;
• salvare la domanda inserita.

Seconda fase: inserimento del codice identificativo

Dal 12 maggio 2015 le imprese che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda possono accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le individua in maniera univoca.

Terza fase: invio del codice identificativo (click-day)

Le imprese possono inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al contributo, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda, ottenuto mediante la procedura di download. La data e gli orari di apertura e chiusura dello sportello informatico per l'invio delle domande saranno pubblicati sul sito INAIL a partire dal 3 giugno 2015.

MODULISTICA E INFORMAZIONI

Gli Avvisi regionali con i relativi allegati sono pubblicati sul sito dell’Istituto nella sezione “Incentivi per la sicurezza” all’indirizzo:http://www.inail.it/internet/default/INAILincasodi/Incentiviperlasicurezza/BandoIsi2014/Avvisipubbliciregionali/index.html

L'ufficio Credito fornisce tutte le informazioni ed i chiarimenti sul bando, oltre a supportare la richiesta di contributo. I riferimenti sono:

Gabriele Noci – Tel. 059/893307 – Tel. 0522/273505 – Cell. 366/5801287

Andrea Bonazzi – Tel. 0522/27.35.35 – Cell. 335/13.22.428

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This