Torna all'elenco

Fondo Starter: riapre il 2 Novembre 2015 per agevolare le nuove imprese

30 Ottobre 2015

Il 2 novembre 2015 riapre la possibilità di presentare domanda di finanziamento al fondo starter.

Tutte le informazioni saranno presenti sul sito www.fondostarter.eu  entro fine settimana, comunque la presentazione delle domande avrà le medesime modalità dei precedenti.

E’ molto importante tenere in considerazione i tempi molto stretti di presentazione e rendicontazione dei progetti.

In sintesi:

Apertura sportello 02/11/2015

Chiusura sportello 31/12/2015 salvo esaurimento fondi

– Rendicontazione parziale 50% con richiesta erogazione entro e non oltre 31/03/2016

– Le erogazioni si chiuderanno inderogabilmente il 30/06/2016

– Rendicontazione finale 100% del progetto con presentazione completa della documentazione richiesta 30/09/2016

La durata massima dei finanziamenti e' fissata in 7 anni. Il finanziamento concesso dal fondo riguardera' l'85% dell'investimento.

Del finanziamento l'80% sara' a tasso zero (sulla quota di provvista pubblica) e il 20% pari all'Euribor a 3 mesi maggiorato di 5 punti percentuali (provvista privata). Risultato per l'impresa, un tasso d'interesse effettivo sul finanziamento intorno all'1%.

L'entita' minima e massima dei finanziamenti varia dai 25 mila euro ai 300 mila euro.

Sono considerate ammissibili le seguenti tipologie di spese: interventi su immobili strumentali quali costruzione, acquisizione, ampliamento e/o ristrutturazione; e' finanziabile anche l'acquisto di terreni nel limite del 10% del progetto; acquisizione di macchinari, impianti e attrezzature; acquisizione di brevetti, licenze, marchi, avviamento; consulenze tecniche e/o specialistiche; spese del personale adibito al progetto nel limite del 30% del progetto; spese per materiali/scorte solo se capitalizzate; spese per la produzione della documentazione tecnica necessaria per la presentazione della domanda. Gli interventi previsti, per essere ammessi all'agevolazione, dovranno essere realizzati sul territorio regionale.

Le spese oggetto dell'investimento per le quali viene richiesto il finanziamento agevolato devono essere sostenute a partire dal 1° gennaio 2013 e gli interventi dovranno essere conclusi entro un anno dalla data di concessione dell'agevolazione.

Per le domande potete contattare l'Ufficio Credito Modena (Secofin tel. 059893204 – mail secofin@lapam.eu ) e Reggio (Unifin tel. 0522/273535 – mail anna.tran@lapam.eu ).

 

 

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This