Torna all'elenco

Noi Impresa – aprile 2016

26 Aprile 2016

Formarsi per Crescere

Editoriale del Segretario Generale Carlo Alberto Rossi

Non è mai facile parlare di un tema che riguarda sè stessi, ma in questo caso è opportuno fare uno strappo alla regola. Non tanto per la nomina che mi è stata conferita di presidente regionale di Form.Art, ma perché parlare di formazione professionale è sempre più centrale e importante. E' centrale perché in un sistema bloccato come quello del nostro Paese, una formazione realmente professionalizzante, pensata per le imprese del nostro territorio, è ossigeno puro. Sia per i giovani (che, come hanno giustamente sottolineato in questi giorni sia il presidente della Bce Mario Draghi che il presidente dell'Inps Tito Boeri, rischiano seriamente di rimanere esclusi dal mondo del lavoro creando un 'buco' generazionale che si porterà dietro effetti sociali devastanti nell'arco di non troppi anni) che per adulti 'espulsi' dal mondo del lavoro e che devono trovare opportunità per rimettersi in gioco.

Gli effetti del Jobs Act sono stati limitati (è vero che molte situazioni precarie sono state stabilizzate, ma le imprese assumono nuovi dipendenti solo se il sistema Italia riparte davvero e non con qualche zerovirgola…) e allora andare verso un sistema formativo più efficace è determinante. Non solo per gli enti come Form.Art, quello del sistema Confartigianato appunto, ma anche per il mondo della scuola vero e proprio: un esempio, citato nel giornale che state leggendo ora, è quello della 'scuola duale' tedesca, che a Bolzano ha trovato terreno fertile e che ora è stato incluso, almeno in parte, anche nella recente riforma. Insomma, ripartire anche dalla formazione è necessario, ma non sufficiente. Perchè il Paese riprenda a correre, o almeno a camminare velocemente, occorrono riforme strutturali, forse anche pesanti ma inevitabili.

 

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This