Torna all'elenco

5 per mille: aggiornati gli elenchi sul sito dell’Agenzia delle Entrate

6 Giugno 2016

aggiornati gli elenchi per il 5 per mille

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate sono stati aggiornati gli elenchi per il 5 per mille che quest’anno ammontano a 51.724 – in aumento rispetto al 2015. A subire le modifiche sono state le liste degli enti del volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche, che sono state corrette e integrate rispetto a quelle pubblicate il 13 maggio 2016.

Invece l’elenco degli enti della ricerca scientifica e dell'università, e quello degli Enti della ricerca sanitaria, pubblicati il 13 maggio 2016 non hanno subito modifiche. Per agevolare la consultazione degli elenchi è stato realizzato anche un Motore di ricerca. La prossima scadenza è quella di fine giugno, data entro cui i legali rappresentanti delle associazioni di volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche possono presentare, rispettivamente all’agenzia delle Entrate e al Coni, la documentazione che attesti il possesso dei requisiti di ammissione all’elenco.

Per chi non dovesse fare in tempo, è prevista la possibilità di rimediare presentando la domanda d’iscrizione e la documentazione integrativa entro il 30 settembre 2016. In questo caso, però, per poter essere ammessi al riparto delle quote del 5 per mille 2016, andrà versata, tramite F24 (codice tributo “8115”), una sanzione di 250 euro.

 


Notiziario Fiscale Numero #23

Fabbricati "Imbullonati": entro il 16 giugno la richiesta di revisione della rendita
5 per mille: aggiornati gli elenchi sul sito dell'Agenzia delle Entrate
Reverse charge per console, tablet Pc e laptop: niente sanzioni per i primi errori
IMU terreni: chiarimenti sull'esenzione da parte delle Finanze
Rateazione: riammissione se si paga la prima rata scaduta entro il 31 maggio
Super ammortamento fiscale: quando si applica
IVA: Nuova categoria di contribuenti ammessi al rimborso dell’IVA in via prioritaria
Il lavoratore autonomo che si avvale solo di una segretaria non paga l'IRAP
Studi di settore periodo d'imposta 2015: i chiarimenti delle Entrate
Aliquota IVA normale minima al 15% fino al 2017
Detrazione Irpef 50% sull’Iva per gli immobili dal costruttore nel 2016

 

Scadenziario – giugno 2016

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This