Torna all'elenco

Apparecchi senza vincita in denaro, le semplificazioni per la messa in esercizio

Con la conversione del decreto legge n.36/2022, il cosiddetto “Decreto PNRR2“, vengono introdotte importanti semplificazioni per quanto riguarda gli apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro, elencati alle lettere c-bis) e c-ter) dell’art.110 comma 7 del TULPS, il Testo Unico delle leggi di pubblica sicurezza (si tratta di apparecchi come: biliardo, biliardino, jukebox, flipper, freccette, ecc…). L’elenco di tali apparecchi sarà d’ora in
avanti denominato elenco AMEE (apparecchi meccanici ed elettromeccanici esentati).

Gli elenchi

Gli apparecchi inseriti nell’elenco AMEE riportato di seguito non necessitano né della verifica di conformità del modello, né del rilascio dei titoli autorizzativi a produttori e importatori, nonché ai loro gestori1

Categoria A

Apparecchi di cui all’articolo 110 comma 7, lett c-bis) (che non distribuiscono tagliandi) e c-ter), basati sulla sola abilità fisica, mentale o strategica:

  • Biliardino, calciobalilla, air hockey e similari
  • Flipper
  • Biliardo, carambola e similari
  • Freccette
  • Basket
  • Tavolo da ping pong
  • Calciometro, pugnometro, apparecchio a forza muscolare e similari
  • Hammer e similari
  • Cannoncino o trenino a forza muscolare
  • Minicalciobalilla e similari
  • Microguide meccaniche
  • Flipperini meccanici
  • Apparecchi minibowling e similari
  • Apparecchi minigolf e similari

Categoria B

Apparecchi di cui all’articolo 110 comma 7, lett c-bis) (che non distribuiscono tagliandi) e c-ter), che riproducono esclusivamente audio e/o video:

  • Jukebox e similari
  • Video jukebox e similari
  • Apparecchi cinemavisioni senza interazione

Categoria C

Apparecchi di cui all’articolo 110 comma 7, lett c-bis) (che non distribuiscono tagliandi) e c-ter) che sono privi di interazione con il giocatore:

  • Dondolanti per bambini
  • Kiddie rides anche con display
  • Giostrine fino a 3 posti
  • Baby karts senza operatore
  • Astrologia o oroscopo

L’elenco di cui sopra potrà essere integrato e modificato entro il 15 novembre di ogni anno con provvedimento dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Per gestore si intende “colui che esercita un’attività organizzata diretta dalla distribuzione, installazione e gestione economica degli apparecchi posseduti a qualunque titolo presso luoghi pubblici o aperti al pubblico ovvero in circoli o associazioni di qualunque specie. È equiparato al gestore l’esercente del locale dove tali apparecchi sono installati, nel caso in cui egli ne sia proprietario”.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate