Torna all'elenco

Bar senza cucina: asporto consentito oltre alle 18:00, nelle zone gialle

A stabilirlo una circolare del Ministero dell’Interno diramata alle Prefetture lo scorso 8 maggio (in allegato trovate la comunicazione rivolta ai comandi provinciali delle Forze dell’Ordine ndr.).

In zona gialla quindi, per le attività con codice ATECO 56.3 (bar e altri esercizi senza cucina) le attività di asporto sono consentite oltre alle ore 18:00 “nel rispetto dei vigenti limiti orari agli spostamenti”.

Attenzione però. Rimane valido il limite imposto dal DPCM del 2 marzo 2021 che vieta la consumazione di cibi e bevande nei luoghi pubblici, o aperti al pubblico, dopo le 18:00. Il divieto resta valido, quindi, anche per la consumazione di cibi e bevande dentro o nelle adiacenze dei pubblici esercizi in qualsiasi orario.

Il nuovo orientamento va nella direzione richiesta da Lapam Confartigianato, ritenendosi la limitazione all’asporto ingiustificata alla luce delle nuove regole per la ristorazione nelle zone gialle.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This