Torna all'elenco

CCIAA Reggio Emilia: dal 2 marzo obbligatorio l’utilizzo della firma digitale per Registro Imprese

Chi riguarda l'obbligo

Da lunedì 2 marzo 2020 l'Ufficio del Registro delle Imprese di Reggio Emilia ha comunicato che non accetterà più domande di iscrizione o deposito cui sia allegato il file con la delega di firma all'intermediario, cioè la cosiddetta procura speciale firmata manualmente (cui è inoltre aggiunta la copia del documento di identità personale del sottoscrittore).

I soggetti obbligati o legittimati agli adempimenti (come ad esempio: titolare impresa individuale, legale rappresentante, amministratore, liquidatore, sindaco, revisore, ecc.) dovranno quindi presentare la modulistica ministeriale sottoscritta con la propria firma digitale, pertanto dovranno munirsi di dispositivo di firma digitale qualora già non l'avessero, non potendo più avvalersi dello strumento della procura a favore di altro soggetto delegato.
intermediari continueranno a svolgere le attività di predisposizione e invio delle pratiche telematiche che dovranno però riportare la firma digitale del soggetto obbligato all'adempimento.

Continueranno ad essere accettate, senza la cosiddetta procura speciale, le pratiche che l'intermediario ha il potere di firmare digitalmente in base alla legge (come gli iscritti agli albi dei dottori commercialisti e dei ragionieri e periti commerciali, muniti di firma digitale, incaricati dai legali rappresentanti della società, modalità prevista e disciplinata dall'art. 31 della legge 340/2000, ai commi 2-quater e 2-quinquies ).
 

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This