Torna all'elenco

Con il “Decreto Rilancio” bollette elettriche più leggere per le imprese

22 Maggio 2020

Il Decreto legge n°34 del 19 maggio 2020, cosiddetto "decreto Rilancio", ha stanziato un fondo di 600 milioni di euro destinato alla riduzione delle bollette elettriche delle imprese, per il trimestre maggio-luglio 2020.
misura è contenuta all'articolo 30 del provvedimento di legge. Il fondo servirà ad alleggerire le voci di “trasporto e gestione del contatore” e “oneri generali di sistema”, contenute nelle bollette destinate alle utenze non domestiche. 

ARERA (Autorità di regolazione per l'energia, reti e ambiente) dovrà quindi:

1) rideterminare i corrispettivi euro/punto di prelievo con modalità che conducano ad  un risparmio parametrato al valore vigente nel primo trimestre dell'anno ;
2) effettuare il calcolo delle componenti legate alla potenza sulla base di una potenza virtuale di 3,3 KW;

Il costo complessivamente previsto nel trimestre, pari a 600 milioni, viene configurato come tetto di spesa. I fondi sono versati direttamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze in modo da escludere che il costo della misura venga socializzato sulle utenze beneficiarie dell'intervento. Nei fatti, si tratterebbe del primo intervento di fiscalizzazione almeno parziale, degli oneri generali del sistema elettrico.

Si ricorda che il decreto deve ora passare l'esame dell'aula ed essere convertito in legge, prima di diventare operativo. 

La simulazione di CENPI

L'impatto del Decreto Rilancio per tipologia di utenza e sui clienti CENPI

Opzione del trasporto Potenza impegnata fino a kW Risparmio medio DL "Rilancio"
(maggio – luglio 2020)
BTA1 1,5 euro 12,87
BTA2 3 euro 12,87
BTA3 6 euro 71,35
BTA4 10 euro 125,32
BTA5 15 euro 205,46
BTA6 > 16,5 euro 455,58 
  Totale CENPI euro 3.006.887,71

 

Per maggiori informazioni
Kwasi Yankah
Energia CEnPI
energia@lapam.eu

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This