Torna all'elenco

Coronavirus: cosa stabilisce il DPCM del 7 settembre

8 Settembre 2020

Il 7 settembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri. Il provvedimento estende fino al 7 ottobre le misure precauzionali per contrastare e contenere il diffondersi dell'epidemia Covid-19 contenute nel DPCM del 7 agosto 2020 (leggi qui la notizia). Il nuovo provvedimento conferma anche le ordinanze del Ministero della Salute del 12 e 16 agosto 2020. 

Mascherine e distanziamento sociale.

Nessuna modifica sulle regole per la protezione individuale. Oltre all‘igiene delle mani, confermato anche l’obbligo di mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
D.P.C.M. viene confermato anche l’obbligo sull’intero territorio nazionale di usare la mascherina nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico, inclusi i mezzi di trasporto e comunque in tutte le occasioni in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza.
di mascherina confermato anche all’aperto delle 18.00 alle 6.00 in tutte le situazioni di assembramento: in questi orari la mascherina dovrà essere indossata nei locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici dove, per le caratteristiche fisiche, sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e occasionale.

Tamponi

Nel nuovo Decreto è previsto l’obbligo del tampone per chi rientra dai 4 Paesi indicati come più a rischio: Grecia, Malta, Spagna e Croazia.
nuovo D.P.C.M prevede l’obbligo di quarantena per chi arriva dalla Romania e dalla Bulgaria, e conferma anche il divieto di ingresso dai seguenti 16 Paesi: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana, Serbia, Montenegro e Kosovo.

Mezzi pubblici e scuolabus

Nel D.P.C.M. 7 settembre viene stabilito che la capienza di autobus, metropolitane e treni regionali potrà arrivare all’80% dei posti per i passeggeri, se saranno garantiti efficaci sistemi di aerazione e ricambio dell’aria.
’estensione ritenuta necessaria in vista della prossima riapertura delle scuole, dove è già previsto che gli scuolabus potranno viaggiare pieni ma solo se la permanenza a bordo dei ragazzi non supererà i 15 minuti. Mascherina obbligatoria mentre si sale a bordo.

Discoteche e stadi

Nessuna apertura per discoteche e stadi.

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This