Torna all'elenco

Emissioni in atmosfera: attenzione alle scadenze delle autorizzazioni

21 Settembre 2018

Le imprese che non hanno rinnovato la propria autorizzazione di emissione in atmosfera di gas inquinanti, entro il 31 dicembre 2015, rischiano oggi di incappare in una sanzione penale.
'entrata in vigore del Codice Ambientale ha infatti imposto nuove scadenze al rilascio delle suddette autorizzazioni.
per questo consigliamo di verificare la scadenza della propria autorizzazione, in particolare: 

Ricordiamo che le aziende in possesso di autorizzazione rilasciata ai sensi del D.P.R. 203/88, nel periodo compreso tra il 31 dicembre 1999 ed il 29 aprile 2006, dovevano rinnovarle entro il 31 dicembre 2015.

La data del 29 aprile 2006, corrisponde all’entrata in vigore del nuovo Codice Ambientale e alla conseguente abrogazione del D.P.R. 203/88. Da quella data le autorizzazioni alle emissioni in atmosfera sono state rilasciate con durata di 15 anni.

Attenzione quindi alla data di scadenza delle autorizzazioni.
Le imprese che non hanno provveduto al rinnovo delle autorizzazioni sono considerate in esercizio senza atto autorizzativo, essendo decaduta la precedente autorizzazione, dunque passibili di pesanti sanzioni anche penali.

Le sedi Lapam, attraverso l’ Ufficio ambiente e sicurezza, sono in grado di supportarvi per la verifica delle scadenze delle autorizzazioni o per l’eventuale necessità di dover richiedere una nuova autorizzazione.

Informazioni

Carlo Alberto Medici
893 111
.medici@lapam.eu

 

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This