Torna all'elenco

Equitalia: notifiche sospese nelle settimane centrali di agosto

2 Agosto 2016

Per la prima volta, Equitalia ha deciso di sospendere la notifica delle cartelle di pagamento per il periodo compreso tra l'8 e il 22 agosto 2016.

Quella dell'amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini, è una decisione innovativa, mai successa nei precedenti 10 anni.

L'iniziativa segue il percorso iniziato con la "tregua" invernale del natale 2015, che aveva visto la sospensione delle notifiche delle cartelle di pagamento per il periodo compreso tra il 24 dicembre 2015 ed il 6 gennaio 2016.
sospensione estiva non è uno stop-totale, ma coinvolge ugualmente il 95% degli atti che la società di riscossione (partecipata dall'Agenzia delle Entrate e dall'INPS) avrebbe dovuto notificare ai contribuenti italiani nelle settimane centrali di agosto.

Operazione ZERO cartelle

Come specificato dall'Amministratore delegato Ruffini, gli atti non interessati dalla sospensione sono quelli che devono essere inderogabilmente notificati in tali date.

In particolare l'operazione zero-cartelle, sospende circa 360.000 atti, ritardando di due settimane:

– la notifica per posta di 274.000 atti
– la notifica per pec di 87.000 atti

Tra proroghe, sospensioni feriali e sospensione delle notifiche, per i contribuenti italiani, il calendario di agosto inizia lentamente ad alleggerirsi.


Notiziario Fiscale Numero #25

Sospensione feriale dei termini processuali dal 1° al 31 agosto
770: firmato dal Ministro il decreto per la proroga al 15 settembre
Richieste di rimborso Iva da parte delle Società di comodo
Reverse charge console da gioco, PC, laptop
Anomalie studi di settore -2014
Equitalia: notifiche sospese nelle settimane centrali di agosto
Detrazioni per ristrutturazione: valgono anche per il convivente

 

Scadenziario – agosto 2016

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This