Torna all'elenco

Scadenziario “Fiscale” – Maggio 2016

6 Maggio 2016

Lunedì 2 maggio

IVA acquisti da S. Marino

Invio telematico della comunicazione degli acquisti senza IVA con operatori economici avente sede a San Marino, delle operazioni annotate a marzo 2016. La comunicazione va effettuata utilizzando il quadro SE contenuto nel modello di comunicazione polivalente (c.d. spesometro).

Il termine è rinviato al 2 maggio in quanto il 30 aprile era sabato.

IVA: richiesta di rimborso trimestrale

Termine ultimo per i contribuenti per i quali sussistono i presupposti di legge per chiedere il rimborso infrannuale IVA, mediante il modello TR da trasmettere telematicamente.

La richiesta di rimborso o l'utilizzo in compensazione riferito al credito IVA maturato nel trimestre gennaio – marzo 2016.

Il termine è rinviato al 2 maggio in quanto il 30 aprile era sabato.

Enti non commerciali: elenchi INTRASTAT

Scade il termine per la presentazione, in via telematica, degli elenchi INTRA-12 relativi agli acquisti intracomunitari effettuati nel mese precedente, nonchè per il versamento dell'IVA relativa.

Il termine è rinviato al 2 maggio in quanto il 30 aprile era sabato.

Sabato 7 maggio

Iscrizione all'elenco dei beneficiari del 5 per mille

 

 

Termine per l'invio telematico della domanda di iscrizione negli appositi elenchi 2016 dei destinatari del 5 per mille dell'IRPEF da parte degli enti interessati quali:

– le Onlus di cui all'art.10 del D.lgs n. 460/1997;
– le Associazioni di promozione sociale iscritte nei registri previsti dall'art.7 della Legge 383/2000;
– le Associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art.10 co.1 lett.a) D.lgs n.460/1997;
– le Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI;

Modello 730 precompilato

Dal 15 aprile 2016, l'Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati, in forma telematica, il modello 730 precompilato.

Sarà il contribuente a decidere se accedere al modello direttamente tramite Fisconline, tramite il proprio sostituto d’imposta che presta assistenza fiscale o attraverso un Caf o professionista abilitato, in questo caso deve consegnare al sostituto o all’intermediario un’apposita delega per l’accesso al 730 precompilato. Sarà il contribuente a decidere se accettare senza modifiche o modificare il modello 730/2016 Precompilato.

Domenica 15 maggio

IVA: fatturazione differita

Ultimo giorno utile per l'emissione delle fatture relative alle cessioni di beni (comprovate da documenti di trasporto), spediti o consegnati nel mese precedente

Lunedì 16 maggio

 

Iva: annotazioni e versamenti mensili

I contribuenti IVA mensili devono liquidare il tributo dovuto per il mese di marzo ed effettuare il relativo versamento utilizzando il Modello F24.

Codice tributo – 6031 versamento IVA trimestrale – I° trimestre

Codice tributo – 6004 versamento IVA mensile aprile

 

I soggetti con volume d'affari, riferito all’anno solare precedente, non superiore a

– 400.000 euro, se esercenti attività di prestazioni di servizio ovvero arti e professioni;
– 700.000 euro, se esercenti altre attività, a seguito di specifica opzione, possono continuare ad effettuare le liquidazioni e i versamenti "trimestrali", maggiorando l'importo da versare dell’1%;

I contribuenti "mensili" che si avvalgono di terzi (associazioni, studi professionali, ecc.) per la tenuta della contabilità, tramite opzione, possono effettuare la liquidazione ed il versamento relativo al mese di marzo, sulla base delle registrazioni del mese di marzo.

Iva: versamento 3ª rata dichiarazione annuale – rateazione

I soggetti che hanno optato per la rateizzazione mensile dell'IVA a debito risultante dalla dichiarazione annuale relativa all'anno d'imposta 2015 devono effettuare il relativo versamento con l'applicazione degli interessi nella misura dello 0,33% mensile a decorrere dal 16 marzo 2015, esclusivamente con modalità telematiche.

Codice Tributo – 6099 Versamento IVA sulla base della dichiarazione annuale

Ritenute su Redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate nel mese di aprile 2016, relative a redditi di lavoro autonomo.

Codice tributo – 1040 Ritenute su redditi di lavoro autonomo

IRPEF- Altre ritenute alla fonte

Versamento delle ritenute operate nel mese di aprile 2016 relative a:

– rapporti di mediazione e rappresentanza di commercio codice tributo-1038;
– contratti di associazione in partecipazione con apporto di solo lavoro codice tributo -1040;
– contratti di associazione in partecipazione con apporto di capitale o misto codice tributo- 1030;

versamento delle ritenute operate a gennaio dai condomini :

– codice tributo-1019 a titolo di IRPEF
– codice tributo-1020 a titolo di IRES.  

IVA – Contribuenti Minimi e Forfettari

Scade il termine per il versamento dell'IVA dovuta, da parte dei contribuenti che hanno aderito al regime dei minimi o al regime forfettario, in seguito all'integrazione delle fatture riguardanti gli acquisti intracomunitari e ad altri acquisti in relazione ai quali il contribuente risulti debitore d'imposta per effetto del reverse charge.

Venerdì 20 maggio

Rettifica errori domanda di iscrizione nell'elenco dei beneficiari del 5 per mille

Scade il termine per per l'invio della comunicazione per chiedere la rettifica di eventuali errori di iscrizione negli appositi elenchi 2016 dei beneficiari del cinque per mille da parte degli enti, quali:

– le Onlus di cui all'art.10 del D.lgs n. 460/1997;
– le Associazioni di promozione sociale iscritte nei registri previsti dall'art.7 della Legge 383/2000;
– le Associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art.10 co.1 lett.a) D.lgs n.460/1997;
– le Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI. 

La comunicazione, da parte del rappresentante legale dell'ente di volontariato o dell'associazione sportiva dilettantistica, è da inviare alla Direzione Regionale dell'Agenzia delle Entrate nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell'ente medesimo.

Martedì 25 maggio

IVA Intracomunitaria – Presentazione Modelli INTRASTAT mensili

Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono presentare, esclusivamente in via telematica all'Agenzia delle Dogane, gli elenchi riepilogativi INTRASTAT delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizio rese e ricevute in ambito comunitario, effettuati nel mese di aprile.

Mertedì 31 maggio

 

IVA acquisti da San Marino

Invio telematico della comunicazione degli acquisti con operatori economici aventi sede a San Marino, annotate ad aprile.

A tal fine va utilizzato il quadro SE contenuto nel modello di comunicazione polivalente (c.d. spesometro).

 

 

Adempimenti di fine mese

IVA – Invio Dichiarazioni d'intento

A seguito dell'art. 20 del D.Lgs. "Semplificazioni", la comunicazione telematica delle dichiarazioni d’intento è effettuata direttamente dall'esportatore abituale.

Quest’ultimo, una volta ottenuta la ricevuta di presentazione telematica, dovrà consegnare al proprio fornitore ovvero in dogana, la dichiarazione d’intento unitamente alla ricevuta di presentazione.

In capo al cedente/prestatore (fornitore) è previsto:

– l’obbligo di riscontrare con modalità telematica l'avvenuta presentazione della dichiarazione d'intento da parte dell'esportatore abituale;
– riepilogare nella dichiarazione IVA annuale i dati delle dichiarazioni d’intento ricevute.

Al cedente/prestatore, che effettuerà cessioni/prestazioni prima di aver ricevuto da parte del cessionario/committente la dichiarazione d’intento con la relativa ricevuta di invio telematico all’Agenzia delle Entrate, sarà applicabile la sanzione amministrativa prevista per le operazioni “in mancanza della dichiarazione d’intento”, ovvero dal 100% al 200% dell’imposta.

 


Notiziario Fiscale Numero #22

Detrazione per leasing abitativo: requisiti di età e di reddito alla data della stipula
Sabatini-ter, domande a partire dal 2 maggio
Rateazione debiti tributari: riammissione con versamento entro il 31 maggio 2016
Interessi di mora più bassi dal 15 maggio 2016
Versamenti delle somme dovute a seguito di controlli: chiarimenti dalle Entrate
Agevolazioni Zfu Emilia per sisma e alluvione: i criteri del bonus
Fotovoltaico senza rendita catastale
Catasto digitale al via
Reverse charge su console, tablet Pc e laptop
Fissato il limite di detraibilità per i corsi universitari non statali: Decreto MIUR
Zanetti: dichiarazioni integrative, termini da uniformare

 

Scadenziario – maggio 2016

 

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This