Torna all'elenco

GPL e Metano, cosa cambia dopo il DL semplificazioni e la nascita del portale “iovadoametano”

Tra le tante novità introdotte nel DL semplificazioni alcune hanno riguardato anche le officine che operano quotidianamente sugli impianti a gas delle vetture. Stiamo parlando della legge “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale” che rendono la conversione di auto a GPL e metano più semplice. Infatti, tra le altre cose, si è deciso di snellire le procedure per gli autoriparatori che riguardano la conversione delle automobili o la sostituzione decennale dei serbatoi, svincolando questi ultimi dal far validare l’installazione o la sostituzione di un impianto a gas dalla presenza, finora obbligata, di un funzionario della motorizzazione, consentendo quindi alle officine di occuparsi delle pratiche amministrazione. Questo decreto consente dunque al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – con apposito decreto attuativo – di escludere dalle attività di verifica e prova presso le Motorizzazioni civili (ai sensi dell’art 78 del Codice della Strada) alcune tipologie di modifica delle caratteristiche costruttive e funzionali dei veicoli.

I vantaggi per gli autoriparatori e per i clienti sono molteplici, questo infatti comporterà una diminuzione dei tempi necessari per l’installazione e l’omologazione, portando probabilmente anche a un aumento della domanda da parte degli automobilisti di installazione degli impianti (di cui l’italia nella loro produzione è oggi leader), non solo per il vantaggio economico per quanto riguarda la spesa di carburante ma anche perché più attenti alla questione ambientale oltre che attirati dalla possibilità di evitare blocchi e le restrizioni al traffico sempre più frequenti.

Siamo in attesa dei decreti attuativi per conoscere nel dettaglio come le officine potranno intervenire e a quali procedure dovranno attenersi.

Nascita di iovadoametano.com

La nostra associazione ha contribuito attivamente al raggiungimento di un importante risultato a sostegno della mobilità a gas e biometano e delle nostre imprese che operano nel comparto.

I Ministeri Infrastrutture e Trasporti, Interno e Sviluppo Economico hanno, infatti, approvato l’avvio in Italia del rifornimento self-service per il metano per autotrazione, attraverso l’attivazione del portale www.iovadoametano.it. Il portale, realizzato da SNAM su indicazione dei richiamati Ministeri e in collaborazione con il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, mette a disposizione degli automobilisti tutte le istruzioni utili, anche sotto forma di video tutorial, per effettuare l’approvvigionamento in autonomia e sicurezza.

Gli utenti potranno fruire delle informazioni previa registrazione al portale. L’accesso al portale permetterà anche di consultare la mappa dei distributori autorizzati dislocati sul territorio nazionale che, nel frattempo, si utilizzeranno per consentire il rifornimento in modalità fai da te.

Il portale, già operativo, sarà ulteriormente implementato nei prossimi mesi e costituirà il punto di riferimento nazionale per l’intero settore. La piattaforma rappresenta un tassello significativo che va a perfezionare il quadro normativo già previsto per la diffusione nel nostro Paese dei combustibili alternativi e dei biocarburanti avanzati, allineando l’Italia al contesto europeo.

Per maggiori informazioni

Francesco Po – referente autoriparatori Lapam
059 893 111
francesco.po@lapam.eu

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This