Torna all'elenco

Il DL Ristori ha potenziato il Fondo 394/81 destinato alle imprese che esportano

26 Novembre 2020

Il “Decreto Ristori” ha aumentato la dotazione del fondo destinato al sostegno agevolato alle attività di export, il cosiddetto fondo 394, di 150 milioni di euro per il 2020.
Il governo ha inoltre stanziato ulteriori 200 milioni per il 2020 del fondo istituito con il decreto “Cura Italia”, destinato ad erogare cofinanziamenti a fondo perduto alle imprese esportatrici che ottengono finanziamenti agevolati a valere sul già menzionato “fondo 394”.

Come usufruire delle risorse

Lapam è a disposizione delle imprese per sostenerle nella richiesta di queste risorse.
Il Fondo 394/81, gestito da SACE SIMEST (gruppo Cassa depositi e prestiti ndr.), finanzia a tasso agevolato sette tipologie di programmi a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese.
Il decreto legge n°18, cosiddetto “Cura Italia” ha previsto per la prima volta la concessione di cofinanziamenti a fondo perduto, fino al 50% del valore del finanziamento richiesto dalle imprese, che potranno quindi scegliere di abbinare al finanziamento a tasso agevolato una quota-parte a fondo perduto.

Quali spese vengono agevolate dal fondo 394/81

Gli strumenti del Fondo rotativo 394/81 si arricchiscono, amplierando le opportunità a disposizione delle imprese e potenziando ulteriormente i benefici derivanti dai finanziamenti agevolati.
Con i Finanziamenti a tasso agevolato, si supporta l’impresa in tutte le fasi di crescita sui mercati internazionali. In particolare sono 7 le tipologie di strumento tra cui scegliere, due delle quali riservate esclusivamente alle PMI e cinque utilizzabili dalle imprese di ogni dimensione:

– Patrimonializzazione PMI esportatrici (PMI)
– Fiere, Mostre e Missioni di Sistema (PMI)
– Studi di Fattibilità
– Inserimento sui Mercati Internazionali
– Programmi di Assistenza Tecnica
– E-Commerce
– Temporary Export Manager

Il tasso d’interesse dei Finanziamenti agevolati SACE SIMEST è estremamente vantaggioso infatti è pari al 10% del tasso di riferimento UE.

Per maggiori informazioni

Matteo Roversi
Ufficio export Lapam
matteo.roversi@lapam.eu
059 89311

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This