Torna all'elenco

Il problema “SILICE” nelle aziende di lavorazione lapidei

15 Gennaio 2015

Livelli di rischio, danni alla salute e modalità di prevenzione.

Giovedì 15 gennaio 2015 ore 15.00-19.00

In collaborazione con INAIL Reggio Emilia, CNA, LAPAM, UNINDUSTRIA, SCUOLA EDILE Reggio Emilia

 

Significato e contenuti dell’iniziativa

 

Nelle aziende del comparto lapidei, durante la lavorazione di pietre e marmi, possono prodursi condizioni altamente rischiose per la salute degli artigiani e dei dipendenti che vi operano, a causa della polvere ad alto contenuto di silice che si può disperdere in aria. Questa condizione è talora aggravata dall’impiego di nuovi materiali (marmi conglomerati) che, per l’elevatissima concentrazione di quarzo che li caratterizza, aumentano il rischio di patologie respiratorie e degenerative. Anche sul nostro territorio si sono verificati alcuni casi di malattia professionale che hanno interessato addetti e titolari delle imprese stesse, a lungo esposti alla polvere generata da tali lavorazioni, pur essendo disponibili tecniche e modalità di lavorazione in grado di ridurre consistentemente il rischio di inalazione di polveri e di silice. Assieme a ciò si registra il fatto che non sempre la sorveglianza sanitaria appare adeguata ed appropriata rispetto al rischio specifico.
’iniziativa, proposta dalle Aziende USL di Reggio Emilia, Modena e Parma e da RES Edili Reggio Emilia Scuola assieme ad INAIL ed alle Associazioni Imprenditoriali del settore, ha l’obiettivo di informare i datori di lavoro ed i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriali, RLST, dei rischi per la salute collegati a tale esposizione e delle conseguenze che ne possono derivare.
a ciò saranno illustrate le buone pratiche operative e le altre misure necessarie per ridurre al minimo i rischi connessi alle lavorazioni praticate. Saranno fornite, altresì, le indicazioni necessarie per richiedere ed ottenere i benefici economici/assicurativi che possono derivare da una adeguata applicazione delle misure di prevenzione.

 

14.30      Apertura e accoglienza

15.00      Saluti e presentazione dell’iniziativa
Mauro Grossi Direttore Dipartimento sanità pubblica, Azienda USL di Reggio Emilia

15.10      Il problema SILICE nelle aziende di lavorazione lapidei: i rischi per la salute da inalazione polveri contenenti silice libera cristallina.
Fulvio Ferri Dirigente SPSAL, Azienda USL di Reggio Emilia

15.50      L’attività produttiva: le fonti di rischio e le buone pratiche per limitarne l’intensità. Una check list utile all’autocontrollo e alla implementazione delle misure di prevenzione.
Massimo Magnani Tecnico della Prevenzione SPSAL, Azienda USL di Reggio Emilia

16.50      Coffee break

17.00      Meccanismi incentivanti disponibili per le imprese virtuose rispetto alla sicurezza ed alla prevenzione nel luogo di lavoro.
Massimo Innocenti Direttore Sede INAIL di Reggio Emilia

17.30 Discussione

18.30 Conclusioni
Giuseppina Venturi Direttore SPSAL Reggio nord, Azienda USL di Reggio Emilia

 

Presso RES Edili Reggio Emilia Scuola
Via del Chionso 22/a – Reggio Emilia

Al termine sarà rilasciato attestato di formazione/aggiornamento sui rischi e danni da lavoro e modalità di prevenzione.

 

PER L’ISCRIZIONE È NECESSARIO SEGUIRE LE ISTRUZIONI RIPORTATE SULLA SCHEDA DI ADESIONE ALLEGATA

 

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This