Torna all'elenco

Immobili – È illegittimo l’accertamento catastale che non riporta un’adeguata motivazione

7 Marzo 2016

È illegittimo l'accertamento catastale che non riporta un'adeguata motivazione.

Il giudice adito è tenuto a riscontrare la presenza di tutti gli elementi necessari per comprendere l'iter seguito dall'ufficio per la rettifica, a prescindere dall'eventuale difesa adottata dal contribuente. Ad affermarlo è la Ctr Lombardia, sezione staccata di Brescia, con la sentenza 762/67/2016 depositata l'8 febbraio 2016.

Una società ricorreva contro degli avvisi di rettifica di rendite catastali, lamentando un'assoluta carenza di motivazione, di prova, e in ogni caso l'infondatezza della rettifica operata. Il giudice di primo grado respingeva il ricorso e in punto di motivazione affermava che era sufficiente l'indicazione dei dati oggettivi per assolvere a questo obbligo. Inoltre, proprio le puntuali difese della contribuente dimostravano che la motivazione della rettifica non fosse stata sufficientemente sviluppata.

La società proponeva così appello ribadendo che nell'atto di accertamento era riportato solo un prospetto contenente i nuovi dati catastali rettificati e tale situazione – a prescindere dalle difese adottate – non poteva soddisfare l'obbligo di motivazione e prova previsti per legge.


Notiziario Fiscale Numero #20

Bonus Ricerca e Sviluppo: le indicazioni di Confindustria
Telefisco 2016: la data di acquisto dell'immobile per il bonus mobili giovani coppie
Regime forfetario: passaggio dall'ordinario senza sanzioni
Reverse charge esteso a computer e microprocessori
Start up innovative, apertura più semplice con forma digitale e senza notaio
Superammortamento 140% per migliorie su beni di terzi: ok ma a certe condizioni
Comodato ai figli: le nuove Faq dell'IFEL
730/2016: detrazione Irpef spese scuola materna fino a 400 euro
San Marino senza più segreto bancario dal 2017
Detassazione premi di produttività: decreto attuativo in arrivo
Immobili – rettifica della rendita da motivare

Scadenziario – marzo 2016

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This