Torna all'elenco

IMU terreni: chiarimenti sull’esenzione da parte delle Finanze

6 Giugno 2016

Esclusione dall'IMU

Il dipartimento delle Finanze, con nota n. 20535 del 23 maggio 2016, rivolta a Confagricoltura e Cia, ha precisato che sono esclusi dall'IMU i terreni agricoli posseduti dai coadiuvanti coltivatori diretti, anche se non risultanti nella conduzione del fondo.

La precisazione si è resa opportuna anche in vista della prossima scadenza del 16 giugno 2016, per la quale i terreni agricoli, situati in tutto il territorio nazionale, anche di pianura, posseduti e condotti da coltivatori diretti e da imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola, sono esenti dall'IMU (articolo 1, comma 13, della Legge n. 208/2015 – Legge di Stabilità 2016).

I requisiti stabiliti dalla norma sono uno di natura oggettiva, e cioè il possesso e la conduzione del terreno agricolo, e uno di natura soggettiva, che consiste nel possedere la qualifica di coltivatore diretto o di imprenditore agricolo professionale (Iap) iscritti nella previdenza agricola.

Una seconda precisazione contenuta nella nota conferma che tutte le società agricole, dalla società semplice alla spa, possono ricoprire la qualifica di imprenditore agricolo professionale (articolo 1, decreto legislativo n. 99/2004).
, le Finanze, confermando un principio già espresso nella circolare n. 3/DF/2012, precisano che sono esenti da Imu i terreni posseduti da persone fisiche in possesso della qualifica di coltivatore diretto o Iap, ancorché il terreno sia coltivato da una società di persone alla quale lo abbiano affittato o concesso in comodato, di cui essi siano soci.

 


Notiziario Fiscale Numero #23

Fabbricati "Imbullonati": entro il 16 giugno la richiesta di revisione della rendita
5 per mille: aggiornati gli elenchi sul sito dell'Agenzia delle Entrate
Reverse charge per console, tablet Pc e laptop: niente sanzioni per i primi errori
IMU terreni: chiarimenti sull'esenzione da parte delle Finanze
Rateazione: riammissione se si paga la prima rata scaduta entro il 31 maggio
Super ammortamento fiscale: quando si applica
IVA: Nuova categoria di contribuenti ammessi al rimborso dell’IVA in via prioritaria
Il lavoratore autonomo che si avvale solo di una segretaria non paga l'IRAP
Studi di settore periodo d'imposta 2015: i chiarimenti delle Entrate
Aliquota IVA normale minima al 15% fino al 2017
Detrazione Irpef 50% sull’Iva per gli immobili dal costruttore nel 2016

 

Scadenziario – giugno 2016

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This