Torna all'elenco

Nuove norme di classificazione che modificano l’elenco europeo dei rifiuti

Nell'ambito dell'attività di supporto alle imprese, la Camera di Commercio di Modena, in collaborazione con AMFA Modena, organizza un incontro formativo sulla nuova classificazione e caratterizzazione dei rifiuti in vigore a partire dal 1 giugno 2015.

Con l'applicazione del Regolamento (UE) 1357/2014 e dalla Decisione (UE) 955/2014, vigenti dal 1 giugno 2015 in tutti gli Stati membri dell'Unione Europea, si attua un sostanziale cambiamento del panorama normativo inerente alla classificazione dei rifiuti e vengono introdotti alcuni nuovi codici di rifiuto (CER). In particolare, a seguito delle modifiche introdotte dalle nuove disposizioni sono state riviste le caratteristiche di pericolo dei rifiuti e, a seguito di tali modifiche, diversi rifiuti pericolosi hanno subito variazioni di classe di pericolo e, in alcuni casi, rifiuti precedentemente classificati come non pericolosi (codici CER a specchio) vengono riclassificati come pericolosi.

La fase di identificazione del rifiuto, comprensiva sia della classificazione che della caratterizzazione, è fondamentale in quanto è l'elemento basilare dell'intero ciclo di gestione del rifiuto, dal confezionamento ed etichettatura fino alla scelta dell'impianto di recupero o smaltimento al quale ilrifiuto verrà indirizzato.

Con riferimento a questa fase, la normativa in materia di rifiuti individua il produttore come unico responsabile dell'attribuzione del codice CER e delle classi di pericolo.

L'incontro formativo proposto dalla Camera di Commercio, tenuto dalla dottoressa Manuela Masotti:

 

'Classificazione e caratterizzazione dei rifiuti: nuove e vecchie norme'

Giovedi 9 luglio 2015 ore 9­13.30
Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto 134

Docenza Dott.ssa Manuela Masotti

 

 

Programma

Ecocerved Scarl

– classificazione e caratterizzazione dei rifiuti
– caratteristiche di pericolo per i rifiuti (codici, componenti e limiti di concentrazione)
– metodi di prova da utilizzare
– obblighi e responsabilità dei produttori di rifiuti
– analisi dei rifiuti e relativi campionamenti
– il ruolo dei laboratori di analisi
– obblighi e responsabilità degli impianti di gestione rifiuti
– nuovi codici di rifiuto introdotti con la recente normativa e revisione delle descrizioni di codici CER già presenti nel catalogo europeo

Nel corso dell'incontro sarà riservato ampio spazio alle domande dei partecipanti e, al fine di rendere più concreta l'offerta formativa, si suggerisce di portare dei casi pratici da trattare.

La partecipazione al corso è a pagamento (€ 50,00 + I.V.A. 22%).
'iscrizione deve essere effettuata on-line sul sito www.amfa.it Ii versamento della quota può essere eseguito mediante bonifico bancario o carta di credito.
prega di inviare alla segreteria organizzativa (marika.boni@mo.camcom.it – fax 059 208449) la copia della contabile.

Allegati

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This