Torna all'elenco

Nuovi incentivi regionali per veicoli commerciali a basso impatto ambientale

29 Ottobre 2018

Regione Emilia Romagna ha pubblicato il bando dedicato agli incentivi alla sostituzione di veicoli inquinanati. Riportiamo qui di seguito le informazioni utili (in allegato in fondo all'articolo trovate invece il Bollettino Ufficiale di Regione Emilia Romagna): 

SOGGETTI BENEFICIARI

Micro, Piccole, Medie Imprese aventi sede legale o operativa nella Regione Emilia-Romagna (esclusi settori: autotrasporto merci c/terzi, agricoltura e pesca)

INVESTIMENTI AMMISSIBILI

Sono ammessi all’agevolazione i veicoli di prima immatricolazione di categoria N1 e N2 ad alimentazione:
– Elettrica
– Ibrido Elettrica/Benzina (esclusivamente Full Hybrid o Hybrid Plug In) Euro 6
– Metano (MONO O BIFUEL BENZINA) Euro 6
– GPL (MONO O BIFUEL BENZINA) Euro 6

Si precisa che il nuovo veicolo deve essere necessariamente immatricolato per la prima volta dall’impresa richiedente il contributo. Sono ammesse a contributo le spese relative agli investimenti effettuati a far data dal 16/10/2018, intendendosi per avvio dell’investimento la data di sottoscrizione del contratto di acquisto del nuovo veicolo (ordine). È ammesso l’acquisto anche mediante leasing con obbligo di riscatto, a condizione che questo sia indicato già al momento dell’ordine di acquisto e stipulato in data successiva alla approvazione del presente bando. In tale caso il nominativo del soggetto obbligato al riscatto deve coincidere con l’impresa che presenta domanda e dovra’ essere lo stesso dell’impresa che ha rottamato il veicolo. L’acquisto del nuovo veicolo deve essere obbligatoriamente associato alla rottamazione di un veicolo N1 o N2, intestato alla medesima impresa, avente le seguenti caratteristiche:
– Pre-euro
– Diesel: Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4

Sono ammessi anche veicoli già rottamati a far data dal 1 gennaio 2018

CONTRIBUTO

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, proporzionale alla massa del veicolo e al sistema di alimentazione, limitatamente alla gamma di veicoli N1 e N2 secondo la tabella seguente: 

Categoria veicolo Massa veicolo (tonnellate) Elettrico Ibrido – benzina – metano – gpl
N1 1 – 1,49  6.000 4.000
1,5 – 2,49 7.000 4.500
2,50 – 2,99 7.500 5.000
3 – 3,5 8.000 6.000
N2 > 3,5 – ≤ 7 9.000  7.000
 > 7 – ≤ 12 10.000 8.000

impresa potrà presentare al massimo due domande di contributo per la sostituzione di due veicoli, un veicolo per ciascuna domanda.

In ogni caso per ogni veicolo rottamato può essere presentata una domanda. Le imprese potranno indicare in domanda veicoli di proprietà già rottamati a far data dal 01/01/2018.
contributo viene concesso ai sensi del REGIME DE MINIMIS di cui al Regolamento (UE) 1407/2013.

NOTE

Nell’ordine di acquisto e nella successiva fattura dovrà essere obbligatoriamente specificato:

– il modello del veicolo
– la massa del veicolo (secondo la definizione di cui all’art.6)
– il sistema di alimentazione specificando in particolare per l’elettrico/benzina se Full Hybrid o Hybrid plug in

Nella fattura di acquisto del nuovo veicolo dovrà essere indicata l’applicazione da parte del venditore di uno sconto di almeno il 15% sul prezzo di listino. Qualora si ricorra al leasing, la concessionaria dovrà specificare nell’ordine di acquisto che trattasi di leasing con obbligo di riscatto. Per la liquidazione del contributo il soggetto richiedente dovrà presentare il certificato di rottamazione del veicolo sostituito.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande possono essere presentate on-line dalle ore 14.00 del 15 novembre 2018 alle ore 16.00 del 15 ottobre 2019. Per accedere all’applicazione online il legale rappresentante/titolare/amministratore unico dovrà disporre di credenziali di identità digitale FedERa (livello alto) o SPID. La procedura valutativa sarà A SPORTELLO sulla base dell’ordine cronologico, fino ad esaurimento dei fondi disponibili. 

Per maggiori informazioni e presentazione domande

Per maggiori informazioni sui bandi, finanziamenti e modalità di richiesta potete contattare
Bandi: secofin@lapam.eu – 059 893 111

Vi ricordiamo inoltre il bando rivolto ai privati.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This