Torna all'elenco

Regione Emilia Romagna avvia una revisione in vista dell’iscrizione al registro unico di ODV e APS

Dal 14 giugno 2021 Regione Emilia Romagna ha avviato una “revisione straordinaria” per ottenere i dati aggiornati di organizzazioni di volontariato (ODV) e associazioni di promozione sociale (APS), per la trasmigrazione nel registro unico nazionale del terzo settore (RUNTS). Attraverso le credenziali del sistema Teseo (Terzo Settore online ndr.) le associazioni sono quindi chiamate ad aggiornare i dati relativi all’atto costitutivo, statuto, membri del consiglio direttivo e recapiti dell’associazione. Questa revisione terminerà il 31 luglio 2021. La Regione ha inoltre stabilito l’obbligo di dotarsi di un indirizzo Pec per le comunicazioni dell’associazione.

Qualora l’atto costitutivo sia andato smarrito o sia irrecuperabile, ricordiamo che è possibile compilare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, così come previsto dagli artt. 46-47 DPR n. 445/2000.

Le fasi del percorso

L’art.54 del D.lgs 117/17 dispone che le Regioni provvedono a comunicare al RUNTS i dati degli enti già iscritti nei registri regionali delle ODV e APS. Il Decreto Ministeriale n. 106/2020, ha definito le procedure per la migrazione dei dati e dei documenti dai Registri Regionali delle ODV e APS alla piattaforma informatica di Infocamere che gestirà, per conto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il RUNTS.

Il percorso previsto per la trasmigrazione al RUNTS delle ODV e delle APS già iscritte ai registri regionali prevede – in sintesi – le seguenti fasi:

  • verifica e aggiornamento dei dati in Teseo tramite la procedura guidata on-line a cura delle ODV e delle APS iscritte (dal 14 giugno 2021 al 31 luglio 2021);
  • trasmigrazione dei dati dal sistema regionale Teseo alla piattaforma nazionale del RUNTS a cura degli Uffici Regionali (avvio al momento di apertura del RUNTS e chiusura entro 90 giorni dall’avvio formale del RUNTS);
  • istruttoria di controllo dei dati trasmigrati con verifica di ciascuna posizione a cura del RUNTS ed eventuale richiesta di adeguamento o chiarimento alle ODV e alle APS transmigrate tramite PEC obbligatoria (avvio al termine della trasmigrazione e chiusura entro i 180 giorni successivi);
  • adozione dell’atto di formale iscrizione al RUNTS di ODV e APS a cura del Dirigente dell’Ufficio RUNTS regionale (al termine dell’istruttoria di controllo);
  • possibilità di accesso on-line al portale RUNTS da parte delle ODV e delle APS per consultazione e aggiornamenti della propria posizione tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o CNS.

Dai Registri regionali al RUNTS

Come detto in premessa, la rilevazione straordinaria avviata da Regione Emilia Romagna consente ad APS e ODV di aggiornare e di integrare online i dati disponibili nella banca dati Teseo, in modo da evitare il passaggio di informazioni scadute o non più valide e per facilitare e rendere più agevole e rapida la successiva fase di controllo e di iscrizione al RUNTS.

Ciascuna APS o ODV accede alla propria scheda di rilevazione direttamente da Teseo, con le proprie credenziali di accesso. La scheda di rilevazione straordinaria RUNTS, compilata dal legale rappresentante dell’ODV o dell’APS, ha valore di autocertificazione e le dichiarazioni, anche in via telematica, si intendono effettuate ai sensi e con le responsabilità di cui al DPR. n. 445/2000.

Una volta entrati in Teseo

Una volta effettuato l’accesso a Teseo, è necessario:

  • scegliere dal menù a tendina la voce “Rilevazione straordinaria Runts”;
  • entrare nella propria scheda APS/ODV;
  • verificare i dati della propria iscrizione, e modificarli nel caso non siano corretti, o integrarli nel caso siano assenti.

Ricordiamo che, prima di cominciare con la compilazione è opportuno preparare:

  • le proprie credenziali di accesso al portale Teseo;
  • l’indirizzo PEC intestato all’associazione (questo dato è obbligatorio, nel caso non lo aveste potete contattare le nostre sedi per attivarne uno);
  • il pdf. con l’atto costitutivo o con la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà con allegata la copia del documento d’identità del legale rappresentante in caso di irrecuperabilità o smarrimento dell’atto costitutivo;
  • il pdf. contenente lo statuto aggiornato;
  • i dati personali (nome, cognome e codice fiscale) dei membri che compongono il Consiglio Direttivo;
  • qualora l’ente sia di secondo livello: il numero degli Enti che associa e la loro natura giuridica.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This