Torna all'elenco

Seconda rata a saldo TASI e IMU entro i l 16 dicembre

10 Dicembre 2015

Ai sensi dell'art. 1, co. 639, L. 27.12.2013, n. 147 (Legge di Stabilità 2014), dall'1.1.2014 è istituita la nuova Imposta unica comunale (Iuc).

Essa si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.
Iuc si compone dell'Imposta municipale propria (Imu) di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili escluse le abitazioni principali ad eccezione degli immobili di lusso, e di una componente riferita ai servizi che si articola nella Tassa per i servizi indivisibili (Tasi) a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile e nella Tassa sui rifiuti (Tari), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, a carico dell'utilizzatore. Per il 2015, in base a quanto disposto dall'art. 9, D.Lgs. 23/2011, i termini di versamento dell'Imu sono il 16.6.2015 per l'acconto ed il 16.12.2015 per il saldo.

I termini di versamento della Tasi sono analoghi a quelli previsti per l'Imu, ossia il 16.6.2015 per l'acconto ed il 16.12.2015 per il saldo. La seconda rata a saldo Imu 2015 va calcolata in base alle aliquote e detrazioni che saranno deliberate entro i termini di approvazione del bilancio di previsione del 2015, altrimenti varranno le aliquote e detrazioni deliberate dal Comune per l'anno 2014. Per quanto riguarda la Tasi la seconda rata a saldo per l'anno 2015 deve essere corrisposta sulla base delle delibere del Comune ove è ubicato l'immobile di riferimento, pubblicate sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze entro il 20.10.2015, altrimenti varranno le aliquote e detrazioni deliberate dal Comune per l'anno 2014.


Notiziario Numero #17 – a cura dell'ufficio Fiscale di Lapam Confartigianatio Imprese

Rimborsi chilometrici agli associati deducibili in misura ridotta
Sanzioni light per ritoccare la dichiarazione «infedele»
IVA Risoluzione 98/E: i medici convenzionati SSN esonerati dalla fatturazione elettronica
IRES / IRPEF / IRAP Hong Kong fuori dalla Black List
IRES / IRPEF / IRAP Novità sulle sanzioni per le violazioni in materia di certificazione unica
IRES / IRPEF / IRAP Perdite su crediti con più certezze
IRES / IRPEF / IRAP Assegnazione dei beni d'impresa: ecco quando conviene
Seconda rata a saldo TASI e IMU entro i l 16.12
Esenzione TASI per l’abitazione principale: Ddl di Stabilità 2016 
Comunicazione telematica per i medici entro il 31 gennaio 2016
Ddl di Stabilità 2016: bonus mobili a due vie
Zone Franche Urbane: dal 21 dicembre la richiesta di agevolazione per la ZFU Emilia

Scadenziario "Fiscale" – Dicembre 2015

 

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This