Torna all'elenco

Sisma 2012: attenzione Ordinanza n°9 proroga termini MUDE

Le novità introdotte dall'ordinanza n°9 del 2 aprile 2019 hanno modificato le ordinanze 29,51,86/2012 (concessione contributi per civili abitazioni) procedura MUDE.

I punti salienti riguardano le domande di contributo non ancora concesse, per le quali il commissario ha introdotto vincoli temporali:

Termini di istruttoria e concessione del contributo

I comuni sono chiamati a concludere le istruttorie delle domande di contributo ancora pendenti, entro e non oltre il 31/10/2019, emettendo anche il decreto di concessione.
caso contrario la domanda sarà rigettata e si perde il diritto al contributo. 

Scadenza trasmissione integrazioni 

Per le domande di contributo per le quali sono state richieste integrazioni da parte del comune e non ancora trasmesse alla data dell'ordinanza in oggetto, si introduce l'obbligo di invio entro e non oltre il 30/04/2019, pena  la decadenza della domanda.
 

Deposito primo SAL

– 4 mesi dalla data dell’ordinanza di concessione per gli interventi di cui all’ordinanza n. 29/2012 e smi;
– 5 mesi dalla data dell’ordinanza di concessione per gli interventi di cui all’ordinanza n. 51/2012 e smi;
– 6 mesi dalla data dell’ordinanza di concessione per gli interventi di cui all’ordinanza n. 86/2012 e smi.
 
In caso di concessioni già ottenute, qualora ad oggi non si fosse presentato nessun SAL e fossero già scaduti i termini di esecuzione previsti dalle ordinanze 29,51,86/2012, i beneficiari dovranno inviare entro il 30/04/2019, caricandola sul fascicolo informatico, apposita comunicazione con le motivazioni del ritardo e i tempi di deposito del SAL. 

Allegati

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This