Torna all'elenco

Studi di settore periodo d’imposta 2015: i chiarimenti delle Entrate

6 Giugno 2016

Studi di settore

Nella Circolare n. 24/E pubblicata il 30 maggio 2016, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sulle principali novità relative agli studi di settore per l’anno d'imposta 2015.

Tra i chiarimenti forniti, viene anche precisato che nel caso di indicazione infedele dei dati, non sempre è precluso l’accesso ai benefici del regime premiale: la permanenza nel regime risulta sussistere, infatti, se restano confermate l’assegnazione ai cluster e le condizioni di congruità, coerenza e normalità.

L'Agenzia apre anche sulle sanzioni previste in caso di violazioni relative al contenuto delle dichiarazioni, che si applicheranno solo nel caso in cui le informazioni errate siano rilevanti per l’applicazione degli studi.
state inoltre illustrati:

– l'approvazione di 70 evoluzioni di studi di settore e di 5 specifici indicatori territoriali per tenere conto del luogo in cui viene svolta l'attività economica
– l'aggiornamento delle analisi territoriali a seguito dell'istituzione dei nuovi comuni
– l'elaborazione di 4 studi su base regionale mediante la metodologia dei "modelli misti"
– la revisione congiunturale speciale, a causa della situazione di crisi economica

 


Notiziario Fiscale Numero #23

Fabbricati "Imbullonati": entro il 16 giugno la richiesta di revisione della rendita
5 per mille: aggiornati gli elenchi sul sito dell'Agenzia delle Entrate
Reverse charge per console, tablet Pc e laptop: niente sanzioni per i primi errori
IMU terreni: chiarimenti sull'esenzione da parte delle Finanze
Rateazione: riammissione se si paga la prima rata scaduta entro il 31 maggio
Super ammortamento fiscale: quando si applica
IVA: Nuova categoria di contribuenti ammessi al rimborso dell’IVA in via prioritaria
Il lavoratore autonomo che si avvale solo di una segretaria non paga l'IRAP
Studi di settore periodo d'imposta 2015: i chiarimenti delle Entrate
Aliquota IVA normale minima al 15% fino al 2017
Detrazione Irpef 50% sull’Iva per gli immobili dal costruttore nel 2016

 

Scadenziario – giugno 2016

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This