Torna all'elenco

Targhe prova: parere approvato dalla Commissione Trasporti

Confartigianato prosegue l’attività nei confronti del Ministero dei Trasporti, sollecitando la revisione della normativa, preannunciata dal Ministero stesso nello scorso mese di settembre a seguito delle nostre pressioni, per risolvere in via definitiva la questione targa prova.

In attesa della modifica legislativa, Confartigianato ha ribadito la necessità di una formale indicazione da parte del Ministero dei Trasporti che riconfermi l’attuale regime applicativo a favore dell’uso della targa prova, comprensivo della sospensione delle procedure sanzionatorie, al fine di evitare il rischio di eventuali difformi comportamenti interpretativi da parte delle autorità competenti, e difficoltà per le imprese di autoriparazione, anche sul piano dei risvolti assicurativi.

Un nuovo positivo riscontro è arrivato con il parere approvato dalla IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei Deputati (in allegato).

Fra le condizioni a cui viene subordinato il parere favorevole, la Commissione indica espressamente al punto 4 l’introduzione di una disposizione per consentire l’utilizzo della targa prova anche sui veicoli già immatricolati.

Si tratta di un ulteriore segnale che tiene conto delle esigenze e delle istanze da tempo manifestate che si auspica possa concretizzarsi con una specifica norma all’interno del provvedimento in discussione al Parlamento, segnale che segna un passo in avanti nel percorso avviato per superare in modo risolutivo la controversa questione dell’utilizzo della targa prova e arrivare poi ad una revisione definitiva della disciplina della materia.

Sarà cura di Confartigianao continuare a presidiare l’iter legislativo ma nel frattempo si ricorda agli autoriparatori di non utilizzare le targhe prova sui veicoli già immatricolati.

Allegati

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate

    Share This