Torna all'elenco

Trasporti: Austria, Germania e Repubblica Ceca impongono nuove misure restrittive all’ingresso

16 Febbraio 2021

Sono giornate convulse ai confini e ai valichi di ingresso di Austria, Germania e Repubblica Ceca. Negli ultimi giorni i tre paesi europei hanno introdotto nuove restrizioni per l’ingresso nei rispettivi territori.

In particolare l’Austria ha approvato misure di controllo delle frontiere che impediscono l’accesso a tutti i veicoli i cui conducenti non hanno un certificato (in inglese o tedesco) che dimostri la negatività al Covid- 19, mediante prova di PCR o test antigenico effettuato nelle 48 ore precedenti.

La situazione è monitorata e aggiornata da Confartigianato Trasporti sul proprio sito, raggiungibile a questo link.

Le contromisure adottate dal governo

Nel frattempo, per ridurre al minimo i disagi degli autotrasportatori diretti in Germania attraverso il territorio austriaco, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Enrico Giovannini, il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese hanno concordato che la Sanità Militare-Ministero della Difesa allestisca, a partire da lunedì 15 febbraio, postazioni per effettuare i test agli autotrasportatori.

La situazione al Brennero

Un comunicato di Viabilità Italia informa inoltre che continuano gli ininterrotti controlli delle autorità austriache al confine del Brennero dell’A22. I controlli riguardano, quindi, anche i conducenti professionali.

Tutti coloro che sono diretti in Austria – si legge nel comunicato – sono invitati a recarsi presso i valichi di confine, per sottoporsi ai controlli della polizia austriaca, solo se in possesso di un certificato attestante la negatività al Covid-19, che deve essere trascritto in lingua tedesca o inglese o francese; qualora sia redatto in italiano, deve riportare la traduzione in una delle lingue sopra indicate. In assenza di tale certificato, le autorità austriache non consentiranno l’accesso nel loro Paese.

Persiste un filtraggio ad opera della Polizia Stradale in prossimità dell’uscita autostradale di Verona per regolare il deflusso dei mezzi commerciali diretti verso il Brennero.

La situazione è in continua evoluzione e sarà oggetto di costante monitoraggio da parte di Viabilità Italia.

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This