Torna all'elenco

Un aiuto per l’intrapresa di lavoro autonomo: anticipazione trattamento ASPI

24 Novembre 2014

Vista la purtroppo grave situazione occupazionale e le difficoltà ad intraprendere un'attività di impresa

Lapam ricorda un'opportunità a favore delle persone disoccupate che pensano ad un futuro da imprenditori.

I soggetti beneficiari dell'indennità mensile ASpI (lavoratori licenziati e lavoratori dimessi per giusta causa o entro un anno dal parto) che intendono iniziare un'attività di impresa o dedicarsi a tempo pieno ad un'attività autonoma già iniziata durante il rapporto di lavoro dipendente possono beneficiare, in un'unica soluzione, dell'anticipazione dell'indennità residua loro spettante, al netto della sola trattenuta IRPEF.

 

Il Patronato di Lapam è a disposizione degli interessati per presentare la domanda, che va inoltrata entro i termini di fruizione della prestazione mensile ASpI e comunque entro 60 giorni dall'inizio dell'attività autonoma, allegando documentazione comprovante l'avvio dell'impresa.
 

Attenzionel'indennità anticipata dovrà essere restituita nel caso in cui il lavoratore instauri un rapporto di lavoro subordinato prima della scadenza dell'originario periodo spettante di indennità.

Si tratta di un'agevolazione di liquidità importante considerato che l'indennità mensile (spettante per un periodo che va da 8 a 16 mesi a seconda dell'età del lavoratore) è circa pari al 75% della retribuzione media del lavoratore, con un limite massimo di € 1.192,00.
L'anticipazione di diverse mensilità va quindi a sostituire forme di microcredito alle start up, oggi purtroppo molto difficili da ottenere.

Patronato INAPA Istituto Nazionale di Assistenza e di Patronato per l'Artigianato

Per maggiori informazioni

Per cogliere questa opportunità, o richiedere maggiori informazioni, è sufficiente compilare questo modulo e sarete ricontattati.

Sei associato? *

Please wait...

News correlate

Share This