Torna all'elenco

Unifidi: contributi in conto interessi anno 2017

15 Marzo 2017

1) CONTRIBUTO CCIAA DI MODENA ANNO 2017

Soggetti ammissibili: Microimprese, piccole e medie imprese, che abbiano sede o unità locale nella provincia di Modena, iscritte al Registro Imprese della CCIAA di Modena, in regola con il pagamento del diritto annuale, che non abbiano in corso procedure concorsuali o protesti e che non si trovino in difficoltà.

Finalità:  investimenti e programmi di sviluppo e miglioramento aziendale; – sviluppo imprenditoriale, sostegno e incremento occupazionale; – internazionalizzazione e innovazione; – nuove imprese; – patrimonializzazione d’impresa; – ristrutturazione finanzia aziendale, esigenze di liquidità aziendale.

Importo finanziamento agevolabile: Massimo 200.000 euro

Durata agevolazione: non superiore a 60 mesi

Contributo: Abbattimento del tasso applicato al finanziamento di 1,5%. Importo massimo dell’agevolazione € 6.000,00 (salvo esaurimento fondi)

Regime d'aiuto: de minimis

Modalità : presentazione domanda di garanzia ad Unifidi

Plafond: € 255.607,19

 

2) CONTRIBUTO L. R. 41/97 ART. 7 ‐ ANNO 2017 (esclusivo per il settore commercio )
Soggetti ammissibili: PMI (ex raccomandazione 2003/361/CE ed allegato I reg. 651/2014) con numero di addetti non superiore a 40 che abbiano il codice istat principale rientrante tra  quelli  del  commercio,  somministrazione  di  alimenti  e  bevande,  servizi  (escluse quelle del settore turismo) ed aventi sede legale o unità operativa nella Regione Emilia Romagna.

Finalità: 1) Investimenti relativi ad acquisizione, costruzione, rinnovo, trasformazione ed ampliamento dei locali da adibire all’esercizio dell’attività di impresa;
) Investimenti relativi ad acquisizione, rinnovo, ampliamento delle attrezzature, degli  impianti  e  degli  arredi  necessari  all’esercizio  dell’attività  di  impresa, compresi i mezzi di trasporto;

3) Scorte per un max del 30% dell’importo totale dell’investimento.
N.B:  I beni acquistati devono essere nuovi.  Sono escluse le spese per l’avviamento. Gli investimenti ammessi sono quelli effettuati (data fattura) dal 01/01/2016

Importo agevolabile : massimo 200.000 euro

Durata agevolazione: Non superiore a 60 mesi

Contributo: Abbattimento pari al 2,00% nel caso di contributo ordinario (salvo esaurimento fondi). 5,00 per le imprese che operano sulle aree beneficiarie di fondi strutturali comunitari e i territori compresi nelle comunità Montane

Regime di Aiuto: I contributo sono concessi in regime de minimis, nel rispetto del regolamento n. 1407/2013 della Commissione Europea relativo all'applicazione degli artt. 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'UE agli aiuti "de minimis"

Modalità: presentazione domanda di garanzia ad Unifidi

Plafond: € 202.477,13

 

Per maggiori informazioni contattare Secofin (Agenzia Unifidi) – secofin@lapam.eu  – tel. 059893204 – tel. 0522273535

Richiesta Informazioni

Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

Sei già associato a Lapam Confartigianato? *

Please wait...

News correlate

Share This