Torna all'elenco

Torna “Insieme per Aseop”, comici e concerti per la Casa di Fausta

Torna in Appennino, e in particolare nel territorio dei comuni di Pievepelago, Fanano, Sestola e Lama Mocogno, l’iniziativa Insieme per Aseop, la kermesse organizzata da Aseop con il sostegno di Lapam Confartigianato e di altre realtà del territorio. A causa della pandemia era da alcuni anni che l’iniziativa si era interrotta, ma in questo agosto tornano i comici ad allietare le numerose serate dell’Appennino modenese.

Come sempre gli artisti si esibiranno a titolo gratuito per raccogliere fondi e per sensibilizzare sui temi della ricerca, prevenzione e cura delle malattie oncologiche pediatriche e, nello specifico, per un sostegno concreto per la nuova ‘Casa di Fausta’ che dovrebbe essere pronta per fine 2023.

Il programma

Il programma per il mese di agosto è molto ricco. Giovedì 4 agosto a Sassostorno in occasione della festa della Birra, un’intera giornata dedicata ad Aseop e per l’occasione sarà presente il comico Willer Collura. Venerdì 5 e sabato 6 agosto a Fanano, Virgin Radio con Andrea Rock il venerdì e il comico Duilio Pizzocchi la serata successiva. Martedì 9 e mercoledì 10 agosto a Pievepelago, martedì con il comico Claudio Lauretta, mentre il 10 agosto si terrà la manifestazione Tale Quale show. Infine, dopo Ferragosto, Insieme per Aseop andrà in scena a Sestola, venerdì 19 agosto con il concerto del gruppo Egl Band (ex Reo Carlas) e con il comico Willer Collura la serata di sabato 20.

L’obiettivo dell’iniziativa

Tutte le serate saranno accompagnate dall’Osteria della solidarietà (con centinaia di volontari Aseop e provenienti dalle associazioni dei paesi coinvolti) e i proventi saranno destinati, come detto. alla realizzazione della Nuova Casa di Fausta, Villa Mirella Freni. Nei giorni degli spettacoli, che sono gratuiti grazie al supporto di Spettacoli Pro e degli artisti, saranno raccolti fondi (tramite offerte libere e ai volontari che lavoreranno negli stand gastronomici), ci saranno interventi sulla ricerca e si sensibilizzerà sui temi della prevenzione e dei corretti stili di vita. I comici e i gruppi musicali partecipano tutti a titolo gratuito, per amore di questa manifestazione e dei suoi scopi.

“Casa di Fausta è gratuità e cura – sottolinea il presidente Aseop, Erio Bagni -. La sinergia tra Lapam, amministrazioni comunali e Aseop è importante per dare risposte concrete agli ultimi. Il 65% di chi è ospite alla Casa di Fausta (dove stanno i parenti dei bambini ricoverati per tumori infantili) viene da fuori regione, proprio perché Modena ha centri di eccellenza nella diagnosi e cura di queste patologie, grazie alle sinergie con Ausl e Comune di Modena cerchiamo di fare il meglio con la Casa di Fausta (e ora con la nuova) per venire incontro a chi viene da fuori. Ma abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti”.

Daniele Casolari, responsabile sindacale e comunicazione Lapam sottolinea l’impegno dell’associazione: : “Abbiamo deciso di proseguire sulla strada del sostegno a questo progetto per due motivi: in prima battuta per lo scopo molto importante della raccolta e perché conosciamo molto bene Aseop e le sue iniziative, e poi perché per noi l’Appennino è molto importante e siamo certi che la promozione del territorio passi anche da iniziative culturali e ludiche, e che vivere l’Appennino d’estate permetta poi alle imprese del territorio, e dunque ai residenti, nuove opportunità di sviluppo. E’ importante avere un calendario ricco, con tante iniziative, per offrire ai turisti una vasta gamma di opportunità”.

Stefano Muzzarelli, Sindaco di Fanano, ha aggiunto: “Da oltre 10 anni sosteniamo Aseop, a partire dal lavoro di Graziano Mordini che voglio ringraziare. In piazza ci saranno tante persone, gli stand gastronomici e molta voglia di rinascita e di ripartenza”. Fa eco il primo cittadino di Sestola, Fabio Magnani: “Siamo felici di dare continuità a questo progetto, di cui c’è grande bisogno e siamo disponibili per sensibilizzare la cittadinanza in favore di Aseop”.  Davide Fiorenza, assessore alle attività produttive e commercio di Pievepelago rimarca: “Questa iniziativa mette alla luce il buon volontariato che c’è nei nostri comuni ed è un riferimento per chi vive momenti difficili. L’Appennino ha bisogno di ripartire, questi due anni hanno lasciato a livello sociale grossi problemi”. Stefania Benassi, assessore turismo e commercio di Lama Mocogno, chiude: “Il Comune di Lama collabora con Aseop e vuole continuare a farlo, il volontariato è molto importante e questo è davvero l’anno della ripartenza”.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"
    This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate