Torna all'elenco

Alluvione: un sostegno immediato a chi ha subito danni a Nonantola, Castelfranco e Modena

L’alluvione che in questi giorni sta mettendo in ginocchio cittadini e imprese nell’area di Nonantola, Castelfranco e Modena Est rappresenta una calamità che ora va gestita con celerità e interventi immediati, ma che non può più capitare.

Che il nodo idraulico modenese sia tra i più delicati, se non il più delicato, d’Italia è noto, proprio per questo è indispensabile intervenire in modo strutturale, non soltanto per metterne in sicurezza una porzione per volta ma con un piano organico che sistemi, una volta per tutte, questo problema. Nel 2014 tutti abbiamo il ricordo di quello che è successo, ora una nuova alluvione in un’altra zona, non possiamo permettere che accada ancora. La nostra associazione rappresenta molte imprese che stanno facendo i conti con la forza dell’acqua e con danni molto ingenti.

È indispensabile che gli interventi per le realtà coinvolte e danneggiate siano celeri, anzi immediati. Il periodo è pesantissimo, se agli effetti nefasti della pandemia aggiungiamo quelli dell’alluvione è evidente che le imprese colpite sono a fortissimo rischio. È necessario che ci siano sostegni di carattere economico e che vengano sospese le scadenze fiscali e tributarie per le imprese colpite.

(La foto di questo articolo è tratta dalle immagini realizzate dai Vigili del Fuoco)

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    News correlate

    Share This