Torna all'elenco

Genedani confermato alla presidenza nazionale di Confartigianato Trasporti

13 Dicembre 2021

Innovazione, formazione, abbattimento dei costi, confronto costante con le imprese di autotrasporto: sono le parole d’ordine uscite nell’assemblea di Confartigianato Trasporti che ha confermato per i prossimi 4 anni Amedeo Genedani (che è anche nostro presidente della categoria Trasporti) alla presidenza nazionale della categoria.

Genedani, sarà affiancato dai vice presidenti Stefano Boco, Claudio Riva e Roberto Tegas.

Le difficoltà delle imprese del settore trasporti

Il Presidente Genedani, dopo aver riconosciuto il dialogo proficuo e costruttivo avviato dalla vice ministra Bellanova, ha rilevato le gravi difficoltà e la crisi di redditività delle imprese.

Le aziende sono strette tra varie difficoltà:

  • i pesanti rincari dei carburanti,
  • la carenza di autisti (come emerge anche dall’analisi del nostro Ufficio Studi)
  • gli alti costi dei veicoli elettrici e di nuova generazione,
  • la concorrenza sleale dei vettori stranieri.

Una situazione molto critica che esige risposte immediate. Sul fronte del caro energia, il Presidente di Confartigianato Trasporti ha sollecitato crediti d’imposta che consentano di recuperare i maggiori costi sopportati dagli autotrasportatori per i rifornimenti, in particolare di metano e per l’acquisto di AdBlue (l’additivo che abbatte le emissioni inquinanti dei motori diesel Euro 6).

Sempre in tema di costi e di transizione ecologica, Genedani ha sollecitato misure di sostegno per l’acquisto dei veicoli elettrici il cui prezzo è troppo elevato rispetto a quello dei veicoli tradizionali. Per favorire il reperimento di manodopera, Genedani ha sostenuto la necessità sia di convocare un tavolo ad hoc, sia di aumentare il cosiddetto bonus patente per favorire i giovani che intendono svolgere l’attività di autotrasportatore.

Infine, il Presidente di Confartigianato Trasporti ha segnalato la necessità di riconvocare al più presto il tavolo delle regole.

Il commento della vice ministra Bellanova

Dalla vice ministra delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Teresa Bellanova, è arrivata la conferma della sua disponibilità al confronto costante con il settore. Infatti commenta:

Un settore come il vostro svolge un ruolo fondamentale e, in particolare durante le fasi più cupe della pandemia, ha permesso a tutti i cittadini di vivere in condizioni di normalità.

Ora serve un grande lavoro da fare insieme per consentirvi di continuare ad essere una componente strategica della catena globale dell’approvvigionamento, all’insegna della piena sostenibilità sociale, ambientale, economica.

    Richiesta Informazioni

    Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto

    Informativa Privacy

    Dichiarare di aver preso atto dell'informativa sul trattamento dei dati personali selezionando la casella: "Acconsento al trattamento dei dati personali"

    Per inviare la richiesta, clicca su Invia e attendi il box verde di conferma.
    Riceverai inoltre un'email di riepilogo.

    News correlate